lunedì, Ottobre 18, 2021

Chi è Roberta Bruzzone, nota criminologa e psicologa forense

Roberta Bruzzone è una criminologa e psicologa forense nota per essere stata consulente in alcuni importanti casi di cronaca nera, come la strage di Erba e il delitto di Avetrana.

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Roberta Bruzzone è una criminologa e psicologa forense. É divenuta nota per il suo coinvolgimento nelle indagini sull’omicidio della quindicenne Sarah Scazzi, in qualità di consunte nella difesa di Michele Misseri, che si era autoaccusato di aver ucciso la ragazza.

Attratta fin da piccola dal mistero e dai luoghi abbandonati, in un’intervista del 2010, ha raccontato:

Invece che avere paura dell’uomo nero, io lo andavo a cercare.

Il suo carattere e la sua competenza l’hanno portata non solo ad eccellere nella sua professione ma anche ad acquisire popolarità. Per il suo aspetto avvenente e per i suoi modi di fare è stata anche oggetto di satira e parodie. L’imitazione più famosa è quella di Virginia Raffaele, che però Roberta Bruzzone non ha apprezzato, in quanto a suo dire emergerebbe un’immagine non veritiera della sua persona, mettendo così in cattiva luce il suo lavoro.

Roberta Bruzzone_tv

Roberta Bruzzone è nata a Finale Ligure nel 1973. Si è laureata in Psicologia Clinica presso l’Università di Torino con il massimo dei voti. Si è specializzata in Psicopatologia Forense presso l’Università di Genova. Ha perfezionato gli studi all’estero e negli Stati Uniti. É stata consulente in alcuni importanti casi di cronaca nera, come la strage di Erba e il delitto di Avetrana. Con quest’ultimo caso acquisisce notorietà e viene spesso invitata come ospite nelle varie trasmissioni televisive.

Ha un sito internet in cui sono raccolte: notizie personali, contatti, pubblicazioni ed eventi, oltre a fornire le informazioni necessarie per i soggetti desiderosi di intraprendere la professione del criminologo.

Nel 2012 ha pubblicato il libro Chi è l’assassino – Diario di una criminologa e nel 2018 Io non ci sto più, manuale in cui fornisce consigli utili per aiutare le donne a riconosce e liberarsi da un manipolatore affettivo.

Il successo in tv

Il suo esordio in tv avviene grazie a Maurizio Costanzo che la invita nel suo programma La macchina della verità. Roberta è stata autrice e conduttrice della trasmissione La scena del crimine, in onda sull’emittente locale GBE – Teleroma 56, e ha condotto Donne mortali in onda su Real Time.

Dal 2017 è opinionista di Ballando con le stelle. Per un periodo è stata ospite fissa del programma Porta a Porta, condotto da Bruno Vespa.

Ha avuto anche alcune esperienze come insegnante a contratto presso la Libera Università Mediterranea Jean Monnet di Casamassima e l’Università degli Studi Niccolò Cusano.

Roberta Bruzzone e l’amore con Massimo Marino

roberta bruzzone_compagno

Roberta Bruzzone si è sposata la prima volta nel 2011 con Massimiliano Cristiano. La relazione però è durata qualche anno per poi concludersi nel 2015. La coppia non ha avuto figli.

Nel 2017 si è sposata per la seconda volta con Massimo Marino, un funzionario della Polizia di Stato. La coppia si è conosciuta grazie al lavoro di quest’ultimo. Il matrimonio è stato celebrato sulla spiaggia di Fregene.

Pare che a causa di impegni lavorativi reciproci passino del tempo lontani e che a motivo dei loro caratteri forti litighino spesso per poi trovare un punto di incontro e fare la pace.

Anche da questa unione non sono venuti figli. Sembra che sia proprio Roberta a non voler diventare mamma.

Leggi anche: Chi è Omega Click, l’uomo mascherato di YouTube che parla di contatti alieni

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie