lunedì, 17 Gennaio 2022

Ogni quanto bisogna cambiare le lenzuola e cosa succede se ci si dimentica di farlo

Cambiare le lenzuola una volta a settimana è una buona abitudine per l'igiene e la cura della nostra persona e per evitare il proliferare nel nostro letto di funghi e microbi.

Secondo uno studio di un microbiologo dell’Università di New York, Philip Tierno, si dovrebbero cambiare le lenzuola una volta alla settimana altrimenti si incorrerebbe nel rischio di ammalarsi.

Si tratta di una questione di igiene perché il rischio è quello di condividere lo spazio nel nostro letto con i microbi.

Sulle lenzuola si depositano sudore, cellule morte, capelli e batteri, come pure sugli asciugamani. Quindi per non avere problemi di salute lenzuola, asciugamani e pigiami andrebbero cambiati spesso, soprattutto d’estate quando la pelle resta più a contatto con il tessuto.

Cambiare le lenzuola, fucina di funghi e microbi

cambiare le lenzuola_funghi e microbi

L’essere umano in media annualmente produce 26 litri di sudore. Per questo materassi e cuscini essendo a contatto con il corpo costituiscono un terreno fertile in quanto l’umidità rappresenta la condizione ideale per il proliferare dei funghi.

Uno studio ha rivelato che dopo un anno e mezzo nei cuscini si possono trovare 17 tipi diversi di funghi. Non deve però stupirci il fatto che siamo proprio noi a produrli tramite l’espettorazione ossia con i colpi di tosse e starnuti, le secrezioni vaginali e anali, il sudore e l’epidermide.

A questi si aggiungono microbi esterni provenienti da peli di animali, polline, acari della polvere, che si depositerebbe sul letto, oltre che sul pavimento.

Inoltre questi microbi verrebbero anche inalati, trovandosi vicino bocca e naso, provocando irritazioni e sintomi come raffreddore e gola irritata, pur non essendo noi dei soggetti allergici.

Quando cambiare le lenzuola, pigiama e asciugamani

Per evitare che il nostro letto diventi un terreno fertile di germi e batteri dovremmo cambiare le lenzuola una volta alla settimana ma in estate può andar bene anche due volte.

Per quanto riguarda il lavaggio federe e lenzuola andrebbero lavate separatamente dal resto del bucato ad una temperatura non inferiore ai 60° aggiungendo duo o tre cucchiai di aceto al detersivo. Inoltre bisogna far attenzione a non riporle umide nell’armadio per evitare il proliferare di batteri.

Lo stesso discorso sarebbe da fare per pigiama e asciugamani, che andrebbero cambiati una volta a settimana. In particolare gli asciugamani rimanendo umidi andrebbero cambiati ogni 2/3 giorni mentre telo da bagno e accappatoio può andar bene anche una volta a settimana. L’ideale sarebbe farli asciugare dopo ogni utilizzo ma questo si può fare soltanto con la bella stagione.

Alcuni consigli

Oltre a cambiare le lenzuola con regolarità, vediamo nello specifico alcuni consigli per rendere il luogo del nostro riposo un ambiente quanto più pulito:

  • arieggiare spesso il materasso e pulirlo con l’aspirapolvere;
  • non mangiare a letto;
  • utilizzare tessuti traspiranti come cotone e lino;
  • non mettersi a letto con pelle e capelli bagnati;
  • fare una doccia prima di andare a riposare;
  • la mattina arieggiare la camera ed attendere un po’ prima di rifare il letto;
  • non adagiarsi sul letto con i vestiti utilizzati durante il giorno.

Anche l’estetica vuole la sua parte

Pensare alla biancheria per la casa, al cambiare le lenzuola, tenendo conto solo dell’aspetto igiene e della nostra salute sarebbe, seppur importante, riduttivo.

Anche l’occhio vuole la sua parte. Per rispondere a questo nostro bisogno possiamo affidarci a biancheria per la casa theailati, che offre non solo biancheria letto, per neonati, bagno, intimo e pigiami ma anche tovaglie per la cucina, svariati tessuti, rifornimenti per hotel e la possibilità di realizzare prodotti personalizzati.

I materiali si possono acquistare direttamente sul sito e non mancano gli sconti vantaggiosi anche su grandi marche come Gabel e Caleffi.

Leggi anche: Dormire è più importante di quanto pensi. A cosa serve sognare?

Correlati

Migliori brand di moda donna emergenti: ecco quelli da tenere d’occhio

Quali sono i migliori brand di moda donna emergenti del momento? Partiamo anzitutto col...

I selfie delle star: ecco i 7 più hot del 2021

Quali sono i 7 selfie più hot del 2021?Non c'è niente di più spontaneo...

Dieta senza lieviti, addio a gonfiore e pesantezza: ecco il menù settimanale

Quando Natale volge al termine, quella fasidiosa sensazione di pesantezza allo stomaco è comune...