sabato, Luglio 2, 2022

Pupo: “Vivo con mia moglie e la mia amante ma è una scelta che non consiglierei”

Se molti vivono relazioni sentimentali ambigue e tendono a nasconderle questo non è il caso di Pupo, il quale ha scelto di vivere la sua poligamia alla luce del sole.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, è tornato a parlare della sua vita sentimentale che consiste nell’avere una duplice relazione: con la moglie 69enne Anna e con l’amante Patricia di 62. In un’intervista al Corriere della Sera risponde così a chi potrebbe invidiare la sua vita e le sue scelte:

Mi invidiano. Fanno male. È un percorso che non ho scelto io. Perché è difficile. C’è sofferenza. È troppo facile liquidarlo così.

Quella di Pupo è una vera e propria famiglia allargata, tanto che il nipotino Matteo chiama nonna entrambe le compagne del cantante. Inizialmente da parte loro non è stato facile, soprattutto per via della gelosia, ma ora sembra che abbiano superato questo scoglio e vivano serenamente la loro condizione.

Pupo risponde a chi potrebbe invidiare la sua situazione sentimentale

Pupo-2

Pupo ci tiene a specificare che quella la scelta di avere due donne potrebbe essere oggetto di invidia ma nei fatti non si tratta di un percorso semplice, anzi spesso duro e sofferto:

Posso consigliare alle mie tre figlie o a chiunque altro un rapporto pluri-amoroso come il mio? Ma non ci penso nemmeno. Dicevo: invidia sprecata.

Come quella di coloro che invidiano Berlusconi, il presidente degli Stati Uniti o i miliardari e non sanno niente su quello che comporta affrontare percorsi di questo genere… Poi la vita è anche fortuna, non solo abilità. Io non mi pento del mio percorso sentimentale che oggi sarebbe più semplice da affrontare. Ho avuto a che fare con due donne speciali. Non sono io lo speciale, sono loro.

Poi riguardo alla poligamia afferma che pur essendo una realtà diffusa nel mondo la nostra cultura ed educazione religiosa fanno fatica ad accettarla. A motivo di ciò il cantautore e conduttore televisivo ha dichiarato di star pagando ancora le conseguenze delle sue scelte fatte alla luce del sole.

Chi sono la moglie e l’amante di Pupo

Pupo ha sposato Anna nel 1975. I due erano giovanissimi e dalla loro unione sono nate due figlie: Ilaria e Clara. Verso la fine degli anni Ottanta con la coppia inizia a convivere anche Patricia Abati, originariamente sua manager poi amante e infine sua compagna.

Anna, persona molto riservata e anch’essa manager, decide per amore di accettare la relazione del marito con Patricia, andando oltre ogni possibile gelosia e instaurando un vero e proprio ménage à trois, anche se il cantante ha specificato in passato che il legame a tre non si traduce nella condivisione della vita e dello stesso letto. Pupo ha anche un’altra figlia, Valentina, avuta con una fan, e tre nipoti: Leonardo, Viola e Matteo.

Leggi anche: Pupo: “Ero miliardario, poi sono arrivati i debiti. Ho pensato anche al suicidio”

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Ultime notizie