lunedì, Settembre 21, 2020

La Consulta: “Legittimo escludere Autostrade da ricostruzione Morandi”

Il presidente Conte dichiara: “Una scelta che ci conforta”. Dal M5S: “Avevamo ragione”. In attesa del deposito della Sentenza Autostrade sostiene di aver supportato l’azione di ricostruzione.

Domenico Di Sarno
Domenico Di Sarno
Informatico e amante dei libri di ogni genere perché fortemente convinto che la cultura sia come il cibo, ne serve ogni giorno per nutrire la mente.. Appassionato di storia e diritto costituzionale.

Nel 2018 dopo il disastro del Ponte Morandi, sul Polcevera a Genova, il governo aveva emanato il decreto 109/2018. Con tale decreto, tra le altre cose, il governo impediva ad Autostrade per l’Italia la possibilità di partecipare alla ricostruzione del Ponte. La società controllata dalla famiglia Benetton aveva impugnato il decreto, in quanto provvedimento amministrativo, davanti al Tar della Liguria.

Ponte Morandi, il decreto del governo non è lesivo della separazione dei poteri

I giudici del Tar, rinvenendo rilevanti e non infondate eccezioni di costituzionalità, avevano sospeso il giudizio inviando in via incidentale l’incartamento alla Corte Costituzionale. Il procedimento amministrativo divenne quindi indisponibile come si dice in gergo tecnico. La Consulta ha giudicato il decreto del governo non lesivo dell’articolo 41 della Costituzione e del principio di separazione dei poteri (presi come parametri). Quindi l’eccezione è stata respinta. A beneficio dei lettori l’articolo 41 è qui riportato:

L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.

Ponte Morandi, lo scontro fra Autostrade e Governo

Il presidente Conte dichiara “Una scelta che ci conforta”. Dal M5S: “Avevamo ragione”. In attesa del deposito della Sentenza, comunque inappellabile, Autostrade sostiene di aver supportato l’azione di ricostruzione.

Nello scontro tra governo ed Autostrade questa sentenza potrebbe segnare un primo punto a favore dell’esecutivo.

Leggi anche: Dalle ceneri di Genova risorge la fenice Italia

Domenico Di Sarno
Domenico Di Sarno
Informatico e amante dei libri di ogni genere perché fortemente convinto che la cultura sia come il cibo, ne serve ogni giorno per nutrire la mente.. Appassionato di storia e diritto costituzionale.

Correlati

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Libellula significato, simbologia e leggende

Libellula significato e spiritualità. Un insetto dai mille colori che affascina con il suo volo leggero incarnando diversi significati a seconda delle culture

Ultimi

Ecco chi sono e cosa fanno i figli dei VIP più famosi

Con la complicità dei social network, sono molti i figli dei VIP diventati famosi grazie ai loro cognomi privilegiati. Alcuni cavalcano solo un’onda, altri si sono distinti per le loro capacità. Scopriamo chi sono.

Covid-19, la scommessa degli esperti: vaccino a novembre

Con quasi 30 milioni di casi confermati in tutto il mondo, quella...

A casa di Paola Barale, un rifugio nel cuore di Milano

Un appartamento luminosissimo in stile urban chic, nella zona Porta Garibaldi di Milano, con vista mozzafiato su City Life. Ecco qualche curiosità sulla conduttrice.