martedì, Ottobre 20, 2020

Open Arms, il Senato autorizza il processo a Salvini

Dopo il no della Giunta di Palazzo Madama, il Senato ha ribaltato la situazione. Salvini sarà processato con l’accusa di sequestro di persona per il caso Open Arms.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Oggi, giovedì 30 luglio, il Senato ha accolto la richiesta di autorizzazione a procedere presentata dal Tribunale di Palermo, che accusa Matteo Salvini di sequestro di persona nel caso Open Arms, risalente allo scorso agosto 2019. L’allora ministro dell’Interno aveva bloccato in mare la nave ONG, negando ai soccorsi il permesso di sbarcare per 19 giorni. Il Senato ha deciso di non confermare la decisione della Giunta per le immunità parlamentari, che a maggio votò contro il processo a Salvini.

La maggioranza unanime sul voto per il processo a Salvini

In favore dell’autorizzazione a procedere si è espressa tutta la maggioranza: M5S, Pd, Italia Viva e Leu. Mentre l’opposizione, quindi Lega, Fdi e Forza Italia, si è espressa per negare l’autorizzazione a procedere. Le parole di Renzi nella discussione in Senato:

Noi non dobbiamo rispondere alla domanda se Salvini abbia commesso reati o no, o se fosse accompagnato da altri membri del governo. A questo risponderà la magistratura. Ma se ci fu interesse pubblico. E per me l’interesse pubblico nel tenere un barcone lontano dalle coste non c’era.

La risposta di Matteo Salvini

Il processo a Salvini dovrebbe iniziare a Catania il 3 ottobre 2020. Il leader della Lega prima del voto si era espresso in aula dicendo:

Chi tifa per i porti aperti ha le mani sorche di sangue. Sarà difficile spiegare ai miei figli che il loro papà andrà a processo non per motivi giuridici, ma per motivi politici.

E accusando l’ONG Open Arms, e direttamente il suo capitano Carol Rackete, continua:

Questa è una nave pirata che raccoglie immigrati in acque libiche e in acque maltesi. Se c’è qualcuno che ha messo a rischio le persone è il comandante di questa nave pirata.

Il verdetto di quest’aula lo conosco: domani, quando toccherà a qualcuno di voi, la Lega starà dalla parte delle garanzie e della scelta dei cittadini. Perché capiterà a qualcuno di voi. Ringraziandovi per quello che è un processo politico, ringraziandovi a nome degli italiani che chiedono un’immigrazione utile e controllata, vi posso dire con serenità e gioia e tranquillità, viva l’Italia e viva la democrazia.

Leggi anche: La Cassazione: “L’arresto di Carola Rackete era illegittimo”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Addio a Lea Vergine, la curatrice d’arte scompare un giorno dopo suo marito Enzo Mari

Il suo contributo nella rivalutazione dell’opera artistica femminile è stato prezioso e rivoluzionario. Lea Vergine muore a 82 anni, un giorno dopo la scomparsa del compagno di una vita, il designer Enzo Mari, per complicazione da Covid-19.

Stop a cartelle esattoriali e pignoramenti per tutto il 2020

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che sospende fino al 31 dicembre 2020 la ripartenza delle riscossioni. Lo stop riguarda le nuove cartelle, i pagamenti di quelle già ricevute e i pignoramenti.

Coprifuoco in Lombardia dalle 23 alle 5. Fontana: “Evitare il collasso nei prossimi 15 giorni”

Il nuovo Dpcm emanato dal Premier Conte la scorsa domenica affidava ai...

Orso sbrana un’aspirante domatore al circo: “Indossava mascherina, non l’ha riconosciuto”

Il ventottenne Valentine Bulich, addetto alle pulizie nel Great Moscow State Circus, è morto sbranato dall’orso Yasha, una delle attrazioni principali del circo.

Nuovo Dpcm, le regole per evitare la chiusura delle palestre tra 7 giorni

È temporaneamente scongiurata la chiusura di piscine e palestre ma, avverte il Premier Conte, le strutture avranno sette giorni di tempo per adeguarsi ai protocolli di sicurezza.