sabato, Luglio 2, 2022

Olena Zelenska: “La guerra non mi porterà via mio marito”

In occasione di un'intervista alla BBC Olena Zelenska ha ribadito la sua vicinanza al marito specificando che neanche la guerra riuscirà a portarglielo via.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Il presidente ucraino Zelensky e sua moglie Olena Zelenska sono stati intervistati dalla BBC. Si tratta della seconda comparsa pubblica insieme, dall’inizio del conflitto, e la prima volta in Tv con il marito presidente, visto il precedente lavoro del marito in cui stare dietro le telecamere era normale.

La prima apparizione pubblica dopo l’inizio della guerra era stata in occasione del funerale del primo presidente ucraino Leonid Kravchuk, in cui entrambi erano vestiti a lutto.

Non ci vediamo da due mesi e mezzo, la mia famiglia è distrutta come qualsiasi famiglia ucraina”, avrebbe dichiarato la first lady ucraina Olena Zelenska, che seppur a distanza, nascosta in un luogo segreto, resta saldamente accanto al marito.

Olena Zelenska: le emozioni della first lady ucraina

Olena Zelenska_

Nell’intervista Zelensky e la moglie sono seduti ad un tavolo rotondo, apparecchiato per un the pomeridiano ed è la first lady ad interloquire maggiormente. Ecco cosa ha raccontato ai due giornalisti presenti:

La nostra famiglia è distrutta, come qualunque famiglia ucraina. Ma nessuno mi sottrae mio marito, nemmeno la guerra.

Ma sì, lui vive per il suo lavoro e noi quasi non riusciamo a vederlo. Non l’abbiamo visto affatto per due mesi e mezzo. Ci siamo solo parlati al telefono.

Olena Zelenska, 44enne e madre di due figli di 17 e 9 anni, Oleksandra e Kyrylo, ringrazia sarcasticamente i giornalisti per averle dato l’occasione di rivedere suo marito:

Sono molto grata per questa occasione perché questa intervista ci permette di passare del tempo insieme.

A cui il marito risponde sullo stesso tono: “Sì, un appuntamento in Tv… Grazie”. Poi il ricordo, come se fosse ieri, dell’inizio del conflitto:

Ricordo d’essermi svegliata con suoni strani all’esterno, come probabilmente è accaduto a tutti. Era buio, quasi notte, e ho visto che Volodymyr non era accanto a me. Sono andata nella stanza accanto ed era già vestito con un abito, ma senza cravatta.

Gli ho chiesto: “Che succede?’” E lui mi ha risposto: “È iniziata”. Non riesco a descrivere le emozioni. Ansia, stupore. M’ha detto questo e se n’è andato. Dopo, non ci siamo visti per molto tempo.

Olena Zelenska, storica compagna di Zelensky, sempre al suo fianco

Olena Kiyashko, classe 1978, conosce Volodymyr dai tempi dell’università a Kryvi Rig. All’epoca era fidanzata e Zelensky impiegò otto anni per farle dire di sì.

Poi aveva rifiutato anche di fare l’architetto per seguire il suo percorso televisivo come attore fino al cambio di rotta verso la politica, non visto inizialmente in modo positivo da Olena perché troppo distante da ciò che avevano costruito fino a quel momento, quasi a presagire che in futuro le cose non sarebbe state per nulla facili.

In un’occasione dichiaro di aver sempre sperato di restare nell’ombra “ma se tuo marito fa questo lavoro, ci sono doveri che non puoi delegare a nessuno”.

Infatti ora Olena Zelenska è in prima linea, non solo nel sostenere il marito ma anche accanto alla popolazione ucraina:

Ci sono alcune categorie della popolazione che sono più colpite dalla guerra: bambini, anziani, persone che hanno perso la casa e i propri cari, come i militari che tornano dalla guerra.

Ora dobbiamo lavorare molto su questo. Abbiamo il supporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, prendiamo l’esperienza e l’aiuto dai paesi che ce l’hanno, come i protocolli negli Stati Uniti e in Israele.

Leggi anche: Jill Biden incontra a sorpresa la moglie di Zelensky in Ucraina: i motivi della visita

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Ultime notizie