giovedì, Novembre 26, 2020

“Non sento più dolore”: il bimbo caduto nel fiume si sveglia dal coma

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Si potrebbe quasi parlare di un miracolo natalizio, quella che poteva essere una tragedia è diventata una storia a lieto fine per il bimbo di soli sette anni che domenica 22 Dicembre è caduto nel fiume Pescia con la sua bicicletta, a Ponte Buggianese in provincia di Pistoia. Il piccolo si è risvegliato dal coma farmacologico al Meyer di Firenze. Anche se resta in prognosi riservata, ora respira autonomamente. “Senti dolore?”, gli ha chiesto la madre e la risposta è un semplice e confortante “no”.

Il salvataggio eroico del papà

Domenica 22 dicembre era da poco passato mezzogiorno. All’improvviso il bimbo, forse a causa di una buca, è caduto con la bicicletta finendo dentro il fiume in piena. È stato trascinato dalla corrente per più di 300 metri fino a quando il padre, tuffatosi in acqua per soccorrerlo, lo ha raggiunto. La madre urlava disperata chiamando il 118. Il salvataggio del papà non è stato facile, ha cercato più volte di riavvicinarsi a riva ma la corrente era troppo forte e lo trascinava dall’altra parte. Poi grazie all’intervento di un residente, che con una corda è entrato nel fiume fino all’altezza delle ginocchia, è riuscito a portare fuori il figlio che però era privo di sensi. Tra i residenti accorsi c’era anche una ragazza che aveva frequentato un corso di primo soccorso: è stata lei a fare un primo massaggio cardiaco al bambino. Poi l’ambulanza e il trasferimento al Meyer dove, dopo soli due giorni, c’è stato il risveglio. E quella che poteva essere una tragedia si chiude con un lieto fine. Leggi anche: “Mi sono buttato senza pensarci”, bambino caduto dal balcone salvo grazie al ragazzo dell’autolavaggio   di Martina Mugnaini

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 12 eserciti più potenti al mondo?

Ti sei mai chiesto quali sono i 12 eserciti più potenti al...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

È morto Maradona per arresto cardiocircolatorio

La fine di una leggenda: a 60 anni muore Diego Armando Maradona,...

La rinascita di Mila, grazie a un farmaco su misura per lei

Mila ha otto anni ed è affetta da un rarissimo disturbo neurologico. Gli scienziati sono riusciti a creare un farmaco su misura per lei. Quali i risvolti etici?

Tragedia a Palermo, bambina cade e muore a scuola. Aveva appena 10 anni

Tragedia a Palermo, nella scuola media Vittorio Emanuele Orlando. Nella mattinata di...

Femminicidio a Padova, uccide moglie incinta: la violenza sulle donne non si ferma, neanche oggi

Oggi, nella giornata della lotta contro la violenza sulle donne, si è...

Plastica biodegradabile che si dissolve in acqua, la rivoluzione di Sharon Barak

L'ultima innovazione della scienza verso un'economia sempre più verde è la plastica biodegradabile: non inquina. Si dissolve in acqua in pochissimi secondi e resta così pulita da poter esser perfino bevuta.