mercoledì, Agosto 4, 2021

Nino Spirlì, ecco chi è il nuovo presidente della Calabria, dopo Jole Santelli

Sarà Nino Spirlì a prendere le redini della Regione Calabria dopo l'improvvisa scomparsa del suo Presidente Jole Santelli. Ecco chi è.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Sarà Antonino Spirlì a governare la regione Calabria dopo la prematura scomparsa di Jole Santelli. Antonino, detto Nino prenderà il posto al vertice nella Giunta fino a nuove elezioni.

Una nuova presidenza per la Calabria

Vicepresidente e assessore regionale alla Cultura, dopo la scomparsa di Jole, Nino Spirlì sembra avere le idee chiare ed essere consapevole di quale sarà il suo ruolo. Ecco le sue parole, riportate da Il Fatto Quotidiano:

Perdo il Presidente della Regione che ho sempre desiderato. Perdo una parte di me. Con Jole dico addio a una parte del mio entusiasmo, perché con lei abbiamo imparato a condividere tutto, come buoni fratelli, a volte litigando un po’, ma il più delle volte sorridendo. Noi, per quanto nelle nostre possibilità, lavoreremo senza sosta per portare a termine il progetto politico di Jole. Non sarà facile, senza di lei. Non saranno giorni semplici quelli che ci vengono incontro, ma faremo di tutto per non disperdere il suo patrimonio umano, politico e amministrativo.

Leggi anche: Morta nella notte Jole Santelli, Presidente della Regione Calabria

Chi è Nino Spirlì

Antonini Spirlì, Presidente ad interim della Regione Calabria.

Antonino nasce in Calabria, a Taurianova. Conosciuto come attore e regista teatrale, Spirlì è stato autore televisivo per Mediaset e Rai scrivendo format come “La Fattoria“, “Forum” con Rita dalla Chiesa e la fiction “Né con te, né senza di te“. Ha collaborato anche come giornalista per Il Giornale e il Corriere della Calabria. Il 18 febbraio 2020 è nominato vicepresidente della Regione Calabria a fianco di Jole Santelli e dal 15 ottobre, in seguito alla scomparsa di Jole, assume le facenti funzioni di Presidente.

Leggi anche: Morte Jole Santelli, Berlusconi: “Jole era il riscatto della Calabria”

Antonino Spirlì, omosessuale a tempo perso e cattolico praticante

Sul suo profilo facebook Spirlì si definisce “omosessuale a tempo perso e cattolico praticante“. Quando fu eletto rilasciò la seguente dichiarazione, riportata da la Repubblica:

Invoco la benedizione del Signore e mi affido alle amorevoli cure della Santa Vergine Immacolata. E mi impegno a svolgere il mio compito nell’unico interesse della mia gente. Accompagnatemi con le Vostre preghiere. Grazie. Dio Vi voglia bene

Sembrano le parole di un devoto cristiano praticante, che forse stonano un po’ con la sua famosa crociata contro il politically correct rivendicando l’uso di parole come “frocio“, “ricchione” e “negro” e osteggiando la posizione della lobby gay, che sembra non rappresentarlo.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie