venerdì, Maggio 20, 2022

Torino, morta la bimba di 3 anni caduta dal 4°piano: il patrigno era ubriaco

Alla fine, la piccola Fatima, che ieri è caduta dal balcone a Torino, non ce l’ha fatta. La bimba, 3 anni, è morta oggi all’Ospedale Regina Margherita, presso il quale era ricoverata in condizioni gravissime. Interrogati i genitori e i vicini.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Morta la bimba caduta dal balcone. Alla fine, la piccola Fatima, che ieri sera è caduta dal quarto piano di un condominio in pieno centro a Torino, non ce l’ha fatta. La bimba, 3 anni, è morta oggi all’Ospedale Regina Margherita, presso il quale era ricoverata in condizioni gravissime.

Adesso gli Agenti della Squadra Mobile stanno indagando su quanto avvenuto, per comprendere se la piccola fosse sola o meno al momento del terribile incidente.

Morta la bimba caduta dal balcone: fatale il trauma cranico

Morta la bimba caduta dal balcone: fatale il trauma cranico

Morta la bimba caduta dal balcone: la chiamata all’ambulanza è arrivata dalla proprietaria di una panetteria attorno alle 21.45. La donna, che ha dato l’allarme, era sveglia e pronta a iniziare a lavorare quando avrebbe sentito un urlo flebile e rumori concitati. Poi, avrebbe visto il corpo della bimba a terra.

Quando i sanitari sono giunti sul posto, hanno compreso immediatamente la gravità della situazione e hanno trasportato la piccola al Pronto Soccorso, dove è stata ricoverata in prognosi riservata. Il volo, di circa 12 metri, le aveva provocato un grave trauma cranico, diverse fratture al corpo e un trauma toracico.

Durante la notte, si è tentato il possibile sottoponendo la piccola di tre anni a un delicato intervento neurochirurgico, ma purtroppo non è bastato: il trauma cranico è stato fatale.

Bimba cade dal balcone, interrogati i genitori: il patrigno era ubriaco

Morta la bimba caduta dal balcone. Oltre ai sanitari, sul luogo si sono precipitati anche gli agenti della Questura, coordinati dal pm Valentina Sellaroli, assieme a quelli della Squadra mobile di Torino, che hanno interrogato i genitori della bambina. I coniugi, da quanto emerge, si trovavano in case diverse nel momento in cui la bambina è precipitata: sembra che fosse presente soltanto l’uomo, un 32enne di origine marocchina.

Quest’ultimo sarebbe in realtà il patrigno della piccola, ed è apparso agli agenti in stato di ubriachezza nel momento in cui sono arrivati i soccorsi. “Capo, capo, mia figlia è in coma, dammi una sigaretta, come sta? Ditemi come sta la bambina. Spero che a tua figlia capiti lo stesso, sono un essere umano, non una bestia, fammi uscire! Fammi uscire da questa macchina o te la spacco”, queste le parole del 32enne mentre era nell’auto della Polizia.

L’ipotesi privilegiata è che si sia trattato di un incidente, ma adesso le forze dell’ordine stanno interrogando i vicini di casa per comprendere meglio l’accaduto e la realtà della coppia che si occupava della piccola. Riguardo la dinamica, si ipotizza che la bambina abbia approfittato della mancanza di controllo per spingersi fino al ballatoio, per poi precipitare nel cortile interno dello stabile.

Leggi anche: Minorenne stuprata a Capodanno, 3 arrestati. Uno di loro: “Paura dei miei genitori quando lo scopriranno”

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie