giovedì, Settembre 24, 2020

Lush è la prima azienda che abbandona i social

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Siamo stanchi di rincorrere gli algoritmi e non vogliamo pagare per apparire nel newsfeed.

Se siete tra gli oltre 500.000 follower di LushUK, probabilmente in questi giorni vi sarà capitato di leggere questo annuncio nel feed di Instagram dell’azienda. Il brand di cosmetici bio noto per il suo impegno in favore dei diritti degli animali, infatti, ha preso una decisione inaspettata quanto sconvolgente: chiudere alcuni dei suoi canali social per tornare all’interazione diretta tra produttore e cliente. Decisione definitiva? Disperata manovra pubblicitaria per un’azienda che già aveva chiuso il 2018 in perdita? Non lo sappiamo, ma la notizia di certo fa discutere, come si legge negli oltre 1.300 commenti presenti sotto il post. Come mai nell’era della comunicazione social uno dei brand più di successo sceglie di fare un passo indietro e affidarsi a meccaniche più obsolete e che certo rendono più difficile raggiungere e soddisfare il pubblico?

Recuperare il senso di community grazie all’interazione diretta

Le ragioni di una decisione così coraggiosa vengono esposte dall’azienda stessa nel testo del post:

I social media rendono sempre più difficile parlare tra noi in maniera diretta. Abbiamo deciso di dire addio ad alcuni dei nostri canali social e tornare alla conversazione privata. Siamo una comunità, lo siamo da sempre. Siamo certi di poter fare rumore con le nostre voci, perché è così che si crea un cambiamento, che si sfidano le regole. Vogliamo che l’idea di social sia legata al concetto di passione, piuttosto che di like.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

We’re switching up social.⁣ ⁣ Increasingly, social media is making it harder and harder for us to talk to each other directly. We are tired of fighting with algorithms, and we do not want to pay to appear in your newsfeed. So we’ve decided it’s time to bid farewell to some of our social channels and open up the conversation between you and us instead.⁣ ⁣ Lush has always been made up of many voices, and it’s time for all of them to be heard. We don’t want to limit ourselves to holding conversations in one place, we want social to be placed back in the hands of our communities – from our founders to our friends.⁣ ⁣ We’re a community and we always have been. We believe we can make more noise using all of our voices across the globe because when we do we drive change, challenge norms and create a cosmetic revolution. We want social to be more about passions and less about likes.⁣ ⁣ Over the next week, our customer care team will be actively responding to your messages and comments, after this point you can speak us via live chat on the website, on email at [email protected] and by telephone: 01202 930051.⁣ ⁣ This isn’t the end, it’s just the start of something new.⁣ ⁣ #LushCommunity – see you there.

Un post condiviso da LUSH UK (@lush) in data:

Come funzionerà adesso: solo telefono, email e chat

Se quindi amate scorrere il coloratissimo feed costellato di bath bombs, unguenti e vetrine che solo a guardarle mettono allegria, avete tempo fino alla fine di questa settimana, poi i canali Instagram, Twitter e Facebook dell’azienda verranno disattivati. Nessuna comunicazione ufficiale per gli account Youtube e Pinterest, che pare potrebbero venire risparmiati dal destino dei loro compagni made-in-Zuckerberg. Una volta disattivati i profili, sarà possibile contattare il brand via telefono, email o sulla chat del sito web. L’azienda ha dichiarato che il team di assistenza lavorerà alacremente per rispondere a tutti e conclude: “Non è la fine, è solo l’inizio di qualcosa di nuovo”.   di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Correlati

San Gennaro, a Napoli un liquore per omaggiare il santo patrono della città

Il 19 settembre, ogni anno, Napoli sta con il fiato sospeso per...

Ecco come il Covid sta rubando il futuro ai giovani: la storia di Marta

Il clima di incertezza che regna sovrano nella società e nell’economia mondiali,...

Alessia Bonari a Venezia 77: l’infermiera simbolo della lotta al Covid sul Red Carpet

Alessia Bonari a Venezia 77. La 23 enne infermiera in un ospedale...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

Nubifragio Roma, allagata la Capitale, chiusa la Metro e disagi sul GRA. Allerta meteo fino a venerdì

Una bomba d’acqua, nelle scorse ore, ha messo in ginocchio la Capitale....

Australia, 380 balene sono morte spiaggiate. È mistero sulle cause

I soccorsi continuano a intervenire senza sosta, ma l’operazione è molto complessa. Circa 50 esemplari sono stati messi in salvo, ma le perdite sono enormi. È lo spiaggiamento peggiore della storia moderna.

Tesla, rivoluzione veicoli green: “Batterie più efficienti e costi accessibili”

Auto elettriche a partire da un prezzo base di 25mila dollari e maggiore durata delle batterie. Ecco le novità più importanti annunciate da Elon Musk.

A Dubai strage di gatti e cani randagi per l’Expo: “Animali lasciati morire nel deserto”

A denunciare la strage che sta avendo luogo in questi giorni per...

Premio Nobel, per la prima volta dal 1944 non si terrà la cerimonia di premiazione

I nomi dei vincitori saranno comunicati tra il 5 e il 12 ottobre, ma in Svezia non ci sarà alcun ricevimento. Annullati il tradizionale banchetto e il concerto dopo la cerimonia.