Michela Murgia: “Sposo Lorenzo Terenzi, ma poteva anche essere una donna”

Lorenzo Terenzi è il promesso sposo di Michela Murgia, con la quale condividerà la nuova casa a Roma, insieme a tutta la famiglia allargata della scrittrice.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img

Lorenzo Terenzi, promesso sposo. Il recente annuncio di Michela Murgia al Corriere della Sera, in cui ha rivelato di avere un tumore al quarto stadio, un carcinoma renale che le lascia solo alcuni mesi di vita, ha lasciato nello sgomento l’opinione pubblica. C’è chi, come Roberto Burioni, è intervenuto senza aver timore di inserirsi in un argomento che, non riguardandolo personalmente, può non conoscere a fondo.

Ha stupito, inoltre, che nell’annuncio di Michela, sia emersa la decisione di voler convolare presto a nozze con il compagno Lorenzo Terenzi. Ha spiegato la scrittrice:

Lo Stato alla fine vorrà un nome legale che prenda le decisioni ma non mi sto sposando solo per consentire a una persona di decidere per me.

Amo e sono amata, i ruoli sono maschere che si assumono quando servono.

Pur essendo una famiglia composta da un uomo e una donna, l’ideale che spinge la scrittrice è quello della famiglia queer. Che al suo fianco ci sia un uomo o una donna non vi è nessuna differenza, aveva detto lei stessa in un’intervista con Aldo Cazzullo. La coppia dalla Sardegna si trasferirà a Roma in una casa con dieci letti, pronta ad accogliere la famiglia allargata della Murgia.

Lorenzo Terenzi, la formazione e il percorso professionale

lorenzo terenzi_michela murgia

Lorenzo Terenzi è attore e regista, promesso sposo di Michela Murgia. Nato a Firenze nel 1988, si è diplomato al Teatro Stabile di Genova. In Quasi grazia, spettacolo di Marcello Fois con Michela Murgia nel ruolo di Grazia Deledda, andato in scena nel 2017, è stato assistente alla regia di Veronica Cruciani, e ha conosciuto quella che diventerà la sua compagna.

Con Gabriele Lavia ha recitato in diverse opere teatrali: I giganti della montagna, Il sogno di un uomo ridicolo, L’uomo dal fiore in bocca, Sei personaggi in cerca d’autore e Vita da Galileo. È nel cast del film di Silvio Soldini, Il colore nascosto delle cose, e Ho bisogno di te, di Manuel Zicarelli, oltre ad aver avuto diversi ruoli anche per la televisione.

Il concetto di amore per Michela Murgia

Il concetto di amore, nel quale è inserito Lorenzo Terenzi, non è quello classico ma rientra nell’ambito della cura. Parlando di come ha deciso di affrontare gli ultimi mesi di vita, Michela Murgia ha spiegato:

Nel prenderci cura gli uni degli altri non abbiamo mai fatto questione di genere.

A variare è anche l’idea di una grande casa dove poter stare tutti insieme, dove la sua queer family può vivere, inserita all’interno di un contesto familiare atipico, in cui a contare non sono più i ruoli ma le relazioni.

Oltre a Lorenzo Terenzi, chi fa parte della famiglia queer di Michela Murgia

Oltre a Lorenzo Terenzi, a far parte della famiglia allargata di Michela Murgia, ci sono l’avvocata Cathy La Torre, il cantante lirico Francesco Leone, l’attivista Michele Anghileri e le scrittrici Chiara Valerio e Chiara Tagliaferrri.

Inoltre, la scrittrice ha anche un rapporto molo intenso con Roberto Saviano, il quale dopo le sue dichiarazioni riguardo alla malattia ha dichiarato:

Comunica la malattia per parlare delle scelte di una vita. Frega il cancro usandolo come atto politico. Perché lei non si è mai accontentata di fare la scrittrice che rincorre il successo e i premi. Lei ha sfidato l’odio e la violenza dei populisti esponendo il suo corpo sempre.

Io e lei ci siamo trovati proprio su questa linea di vita. Che, contrariamente a quello che dice chi ci odia, non porta soldi o copie ma solo guai. Ma da questi guai abbiamo tratto l’energia allegra della nostra amicizia.

Leggi anche: Chi è Monica Sirianni, ex concorrente del GF: “No vax collegano la sua morte al vaccino”

spot_img

Correlati

Dopo l’addio di Amadeus alla Rai, anche Ranucci e Sciarelli sono a rischio?

Sigfrido Ranucci e Federica Sciarelli fuori dalla Rai? A lanciare quest'ultima indiscrezione è USiGRai,...

Fiorello: “Sanremo potrebbe diventare Pier Festival e Nove punta al settore news di LA7”

Nuove rivelazioni di Fiorello a Viva Rai 2! Dopo aver rivelato degli spoiler, seppur...

Simona Ventura e la paralisi facciale: perché ha scelto di andare in TV comunque e come sta

Simona Ventura lo scorso 8 aprile ha spiegato al pubblico di Citofonare Rai 2,...
Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img