domenica, Giugno 20, 2021

Le prossime tappe di Greta: parteciperà al vertice sul clima delle Nazioni Unite

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Greta Thunberg è partita sabato scorso in treno da Stoccolma, da dove hanno avuto inizio le sue proteste per spiengere la politica ad attivarsi contro icambiamenti climatici: prima tappa in Svizzera, a Ginevra e Losanna, per poi arrivare in Gran Bretagna. Dal Regno Unito a metà agosto salperà alla volta dell’America su una barca a vela, Poi attraverserà l’Atlantico su una barca a vela, dato che lei non prende l’aereo a causa delle sue emissioni dannose per il clima. Le future destinazioni saranno gli Usa e il Cile: tra gli appuntamenti più importanti, il vertice sul clima delle Nazioni Unite del 23 settembre a New York e l’annuale conferenza, sempre sul clima, in Cile fissata per dicembre.

 

Lo Yacht “Malizia II”, sul quale Greta viaggerà, è completamente sostenibile dal punto di vista ambientale, è dotato di pannelli solari e turbine subacquee che servono a produrre l’energia elettrica necessaria a bordo. A bordo insieme a lei, ci saranno un professionista come Boris Herrmann e Pierre Casiraghi, terzogenito di Carolina di Monaco. Insieme alla sedicenne e al principe, ci saranno anche il padre di Greta, Svante Thunberg, il regista Nathan Grossman, che girerà un documentario, e alcuni membri del Team Malizia e ricercatori che raccoglieranno campioni durante la traversata. Il viaggio dovrebbe durare circa due settimane, la data esatta della partenza dipenderà dalle condizioni climatiche. “Sul treno del mattino per New York e Santiago del Cile”, ha scritto sui social, con la sua foto accanto a un treno in Svezia. Leggi anche: Di Caprio contro i cambiamenti climatici: due documentari per sensibilizzare il mondo   di Martina Mugnaini

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Ultime notizie