Home»New Story»“Lasciamo stare il cellulare mentre guidiamo”: Chiara Masciotta mostra le cicatrici dopo l’incidente

“Lasciamo stare il cellulare mentre guidiamo”: Chiara Masciotta mostra le cicatrici dopo l’incidente

La ex Miss Italia, investita da un'auto lo scorso 19 novembre a Torino, ha mostrato le sue cicatrici in un’intervista a Storie Italiane.

0
Condivisioni
Pinterest Google+

Non vorrei focalizzarmi sul fatto in sé ma piuttosto sul fatto che dovremmo essere un po’ tutti di più nonno Romano nei gesti di tutti i giorni.

È quello che ha detto Edelfa Chiara Masciotta, Miss Italia nel 2005, a Storie Italiane parlando dell’incidente avuto lo scorso novembre a Torino. ”

Siamo troppo presi dal nostro ego viviamo una vita molto frenetica, ma ci sono dei momenti in cui dobbiamo essere meno frenetici. Dobbiamo lasciar stare il cellulare mentre guidiamo la macchina. Dobbiamo stare tutti più attenti.

La Masciotta è stata investita da un’auto a Torino. Dopo aver mostrato con coraggio le cicatrici sui social, Edelfa è stata ospite della trasmissione in onda su Rai1 per raccontare quei momenti. La 35enne reginetta di bellezza ha dovuto subire un delicato intervento al naso.

Abbiamo in mano un’arma, perché i mezzi di trasporto sono un’arma, è stata un’esperienza molto forte e capisci tante cose. Io ero a piedi, sulle strisce pedonali quel giorno. Ma non è importante la dinamica, ma andare a monte della questione. Ribadisco, è una questione di un attimo.

Ha aggiunto raccontando che l’investitore è sceso dalla macchina e ha aspettato con lei l’ambulanza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

…e niente non sapevo dove mettere la bottiglia!

Un post condiviso da ECM (@edelfa_chiara_masc) in data:

Leggi anche: “Orgogliosa della mia identità”, Miss Universo è un’attivista per i diritti delle donne

 

di Martina Mugnaini

Articolo Precedente

Lucia Azzolina, chi è la preside in pole position per il posto di Ministro dell’Istruzione

Articolo Successivo

Dopo il brindisi, ricicla: consigli per un Capodanno green

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *