La piccola Gianna, figlia di George Floyd: “Mi manca il mio papà”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.
spot_img

Gianna Floyd è la figlia di sei anni di George Floyd, l’uomo afroamericano morto durante un fermo di polizia. Durante un’intervista per la Abc, insieme alla mamma Roxie Washington, ha usato poche e semplici parole che stanno commuovendo il mondo. Ha detto:

Voglio che la gente sappia che mi manca il mio papà.

La piccola Gianna non sa ancora come sia morto realmente suo padre. La mamma non ha trovato il modo per raccontarle quanto accaduto. Per ora si è limitata a dirle che il papà è morto perché non poteva respirare. Gianna è ancora piccola per capire cosa sia il razzismo e la violenza e nel suo futuro vede esattamente l’opposto. Ha infatti confidato alla giornalista di Abc che da grande vorrebbe fare il medico perché le piacerebbe aiutare gli altri. Leggi anche: Caso Floyd, l’autopsia esclude la morte per asfissia o strangolamento

“Papà ha cambiato il mondo”

Rimbalza sui social anche il video della piccola Gigi sorretta sulle spalle da Stephen Jackson, ex star dell’NBA, amico di Floyd, mentre urla la frase “Papà ha cambiato il mondo”. Fotografi e giornalisti in piazza riprendono il momento, l’orgoglio e l’ingenuità della bambina che non può sapere veramente quello che sta accadendo in America, ma che ha colto nel segno. George Floyd è il nome del cambiamento, è una vita spezzata che se ne va facendo rumore, puntando luce sulle conseguenze di una politica che, non condannando la discriminazione razziale, non tutela i suoi cittadini. Ma le vite dei neri contano come le vite dei bianchi. Nonostante tutto rimane il dolore. Ha detto Roxie Washington:

Voglio giustizia per George. Voglio giustizia per George perché era buono. Lo hanno strappato a Gianna. Alla fine, loro tornano a casa dalle loro famiglie, lei invece non ha più un padre. George non la vedrà mai crescere, laurearsi e non l’accompagnerà mai all’altare.

Leggi anche: Obama all’America: “Per vincere il razzismo serve la democrazia” di Elza Coculo

spot_img

Correlati

Rosanna Banfi sarà nonna: “Mia figlia in menopausa a 27 anni, ora è incinta”

Rosanna Banfi è stata ieri ospite nel programma di Monica Setta, Storie di donne...

La lettera del giovane Sorrentino a Troisi: “A Roma clima freddo, le chiedo di poter lavorare nel suo prossimo film”

Paolo Sorrentino ha presentato al Festival di Cannes il suo ultimo film, Parthenope incentrato...

Chi è Aras Şenol, attore in Terra Amara: vince L’isola dei famosi e dona 50.000 euro alla fondazione Giulia Cecchettin

Aras Şenol è il vincitore de L'isola dei famosi, programma condotto da Vladimir Luxuria....
Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.
spot_img