giovedì, 30 Giugno 2022

La jungla in casa, le vacanze alternative con la carta da parati

Arriva l’estate, sinonimo di vacanza. Ecco come immergersi intensamente nel mood.

Arriva l’estate, sinonimo di vacanza.
Stanchezza, stress, desiderio di scaricare la tensione e fuggire dalla routine quotidiana potrebbero facilmente indurre ad individuare uno dei posti di mare più belli e prenotare una stanza in un super-albergo dai mille confort, serviti e riveriti perché: “voglio riposare”.


Eppure, sembra che il sogno di una vacanza memorabile riguardi sempre di più la tendenza a soluzioni originali, esclusive, sicuramente più scomode e pericolose ma anche più adrenaliniche, come quella di vivere una esperienza nella jungla.


Già solo la parola suscita emozione e la mente vola ad un habitat incontaminato, tra palme, vegetazione tropicale e animali selvaggi. Ma non è facile catapultarsi realmente in questo contesto, così quando si sfogliano i dépliant dei tour operator ci si ritrova a leggere di super-resort dai mille confort perché: “vogliono farti riposare” ben protetto e fuori dal contesto che stai sognando.

Allora non resta che crearselo in casa quel mondo naturale, trasformando gli ambienti domestici in veri e propri spazi tropicali dove, grazie allo “jungle style”, arredi e decori possono creare le atmosfere intriganti di luoghi esotici lontani.


Uno dei metodi più efficaci per cambiare il volto di una stanza e creare un angolo di jungla è quello di ricorrere alla decorazione delle pareti con carte da parati a tema, adatte per introdurre in casa un’atmosfera lussureggiante e selvaggia ricca di alberi, foglie, piante ed animali. Un mood che trasmette la sensazione di stare a contatto con natura più pura e amplifica la sensazione di benessere, tipica di un ambiente comodo e rilassato come quello domestico.

Dunque via libera alla carta da parati come jungla alternativa, vestendo le pareti con immagini esotiche e texture ispirate alla vegetazione fitta, dove comandano le piante tropicali, con palme e ficus in prima fila, ma trovano largo spazio anche rampicanti, piante grasse e felci che trasformano la casa.


Le carte da parati ispirate agli elementi della natura regalano nuova linfa alla decorazione e al design d’interni. La tecnologia di stampa e l’evoluzione dei materiali mette oggi a disposizione prodotti dalle straordinarie performances, in grado di adattarsi alle pareti seguendone la conformazione e garantendo un effetto realistico dei disegni.

La carta da parati è un rivestimento decorativo che può assumere anche caratteristiche funzionali, come la carta da parati in fibra di vetro, ideale per gli ambienti umidi, a contatto con l’acqua, o laddove esistano necessità di stabilizzazione degli intonaci.

Le tipologie di stampa delle carte da parati sono due: digitale e stampa classica meccanica (rotativa). La carta da parati digitale permette di stampare decorazioni su fogli di ampio formato, con disegni che si compongono in un unico disegno che occupa tutta la parete. La carta da parati classica, in rotoli, ha decorazioni ripetitive che si ripetono con pattern consecutivi.

Il supporto più utilizzato per le carte da parati è il TNT (tessuto non tessuto), una base traspirante che aiuta a prevenire la formazione di muffe. La carta da parati vinilica in TNT ha caratteristiche di estrema robustezza e stabilità dimensionale, è lavabile e facile da installare. L’applicazione delle carte da parati non comporta particolari difficoltà, ma per un lavoro ottimale è sempre meglio non fare da soli il lavoro e farsi dare una mano per gestire la manovrabilità dei grandi formati.


Per la corretta posa in opera, in linea di massima, è sempre necessario verificare la condizione del muro, che dovrà essere liscio o portato a tale condizione tramite interventi strutturali o con materiali di sottofondo.

Generalmente le istruzioni per la posa in opera delle carte da parati in fogli e delle carte da parati in rotoli, vengono fornite in base al materiale scelto e al tipo di collante o di rifinitura (nel caso della carta da parati in fibra di vetro), ma non c’è da preoccuparsi troppo perché le performances tecniche dei supporti consentono la riposizionabilità e l’adattamento in fase di applicazione. E con la perfezione di colori e dettagli garantita dalla stampa digitale l’effetto della decorazione trasformerà la stanza nel vostro angolo di jungla.

Correlati

Come truccare gli occhi marroni: 5 consigli per realizzare il make-up perfetto

Come truccare occhi marroni? Ecco qualche dritta. Quando si parla di colore degli occhi,...

Ceretta inguine: guida semplice e veloce per farla a casa

Ceretta inguine: ecco come farla a casa in modo semplice e veloce. Le temperature...

La moda dell’estate? La ceretta non passa, è sempre in voga

Con l'estate tornano di moda gli shorts, le minigonne, gli abiti leggeri, colorati e...