mercoledì, 17 Luglio 2024
spot_img

Keir Starmer, il Regno Unito ha un nuovo premier: “Riporterò la politica al servizio del pubblico”

Keir Starmer è il nuovo primo ministro del Regno Unito al posto di Rishi Sunak: "Il partito laburista è cambiato, è pronto a servire il nostro paese, pronto a riportare la Gran Bretagna al servizio dei lavoratori".

Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.

Keir Starmer stravince alle elezioni. Il Regno Unito ha deciso: vittoria schiacciante alle elezioni per il Partito Laburista contro quello dei Tory. I laburisti, infatti, hanno già ottenuto 412 seggi su 650, mentre i secondi 131, a quanto si legge sugli ultimi exit poll della BBC.

Il premier che prenderà il posto di Rishi Sunak è, come già anticipato, Keir Starmer, vincitore già annunciato nei giorni scorsi. Inoltre, quest’ultimo formerà già da oggi il Governo con i nuovi ministri dopo l’insediamento a Downing Street, come ha dichiarato Pat McFadden, membro del Partito Laburista a “BBC Radio” quest’oggi.

Un ottimo risultato è stato raggiunto anche da Nigel Farage, leader di Reform UK, eletto alla Camera dei Comuni dopo anni di tentativi, vincendo nel collegio di Clacton-on-Sea.

Le parole di Keir Starmer dopo la vittoria

Dopo 14 anni di Governi conservatori tornano i laburisti. Keir Starmer, il nuovo premier che diventerà ufficialmente prime minister a breve, ha già festeggiato la sua vittoria questa mattina, come riporta “The Guardian”, ecco le sue parole:

La luce del sole della speranza sta di nuovo splendendo in Gran Bretagna dopo 14 anni, riprendiamo ora in mano il nostro futuro.

Ce l’abbiamo fatta, il cambiamento inizia ora.

Il mandato comporta grandi responsabilità e il nostro obiettivo è riportare la politica al servizio del pubblico.

Questa è la grande prova della politica in quest’epoca, la lotta per la fiducia è la battaglia che definisce la nostra epoca.

Prima il Paese, poi il partito è un principio guida.

Il partito laburista è cambiato, è pronto a servire il nostro paese, pronto a riportare la Gran Bretagna al servizio dei lavoratori.

Quattro anni e mezzo di lavoro, cambiando il partito, ecco a cosa è servito tutto questo.

Le parole di Rishi Sunak dopo la sconfitta alle elezioni anticipate indette a maggio

Rishi Sunak è stato primo ministro del Regno Unito dal 25 ottobre 2022 al 5 luglio 2024. I risultati delle elezioni anticipate hanno segnato una grande sconfitta per i Tory: non solo per lo stesso Rishi Sunak, ma anche per altri ministri che hanno perso i loro seggi come Liz Truss ― primo ministro inglese fino al 2022 dopo le sue dimissioni ― e Jacob Rees-Mogg, come riferisce ancora “The Guardian”.

A Downing Street il premier uscente ha così commentato la scelta degli elettori inglesi:

Mi dispiace, ho compreso la vostra delusione, e mi prendo tutta la responsabilità per la sconfitta.

Ho dato tutto me stesso in questo lavoro, ma avete inviato un chiaro segnale che il governo del Regno Unito deve cambiare e il vostro è l’unico giudizio che conta.

Mi dimetterò dalla carica di leader conservatore, una volta che saranno stati predisposti gli accordi formali per la selezione del mio successore.

Mi dimetterò dalla carica di leader conservatore.

Rishi Sunak ha da poco terminato un colloquio a Buckingham Palace con Re Carlo III, come riporta “ANSA” a seguito del quale ha già rassegnato le dimissioni da primo ministro. Sunak, però, ha mantenuto il suo seggio a Richmond, nel North Yorkshire, ma il Regno Unito si prepara ad avere un nuovo premier, Keir Starmer.

Leggi anche: Chi è Keir Starmer, il leader laburista che potrebbe diventare il nuovo premier del Regno Unito

spot_img
Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.

Correlati

Roberta Metsola eletta di nuovo in Parlamento Europeo: è la più giovane presidente di sempre

Roberta Metsola sarà alla guida dell'Eurocamera per i prossimi due anni e mezzo. L'eurodeputata...

Telethon finanzia 22 progetti su malattie genetiche per quasi 4 milioni di euro: ecco i vincitori

La Fondazione Telethon, che ha il compito di selezionare ogni anno progetti incentrati sullo...

Enti del Terzo Settore, nuovo DDL: cosa cambia nelle politiche sociali?

DDL sugli Enti del Terzo Settore. Martedì 25 giugno 2024 il Senato ha approvato,...
spot_img