martedì, Aprile 20, 2021

Ilaria e Nicolas, fidanzati divisi dal Covid, si rivedono al confine

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ilaria Cortellesi, marchigiana di Arquata del Tronto e Nicolas Giordani, umbro di Preci, entrambi di 25 anni, sono una giovane coppia. Non si vedono dall’inizio della pandemia, cioè da quando il lockdown ha costretto tutti in casa e a pochi, limitati, spostamenti. Ilaria si trova nelle Marche, in isolamento con la sua famiglia. Nicolas è in Umbria. I loro paesi distano circa 45 km, ma si trovano in regioni diverse. La voglia di rivedersi è tanta, ma nessuno vuole infrangere le restrizioni imposte dall’emergenza. Così i due si danno appuntamento a metà strada, al confine. Ilaria e Nicolas immortalano il loro primo incontro dopo tanto tempo. Entrambi sono vestiti sportivi, hanno volti emozionati e sorridono di gioia. Un bacio, uno scatto e ognuno fa ritorno nella propria casa, aspettando le nuove direttive del governo. Leggi anche: La foto simbolo della lotta al Coronavirus: bimba in chemioterapia guarda il papà attraverso il vetro

Non solo la Fase 2

Un amore giovane, quello di Ilaria e Nicolas, ma che già ha conosciuto diversi ostacoli. Racconta la ragazza all’ANSA:

Dopo il sisma ci mancava soltanto l’emergenza sanitaria. La nostra relazione in questi anni è stata davvero messa a dura prova.

Ilaria ricorda i mesi successivi al terremoto di Norcia, nel 2016, che coinvolse anche i rispettivi paesi della coppia. Le strade erano tutte interrotte e per incontrarsi Nicolas doveva fare un tragitto di circa due ore, un lungo giro passando dal mare. Ci scherza su Ilaria:

Poi arrivò il momento della riapertura a fasce orarie della Tre Valli umbre e della galleria San Benedetto e così i nostri incontri erano scanditi da una sorta di coprifuoco, pena non poter ritornare nelle proprie abitazioni.

Infine, è arrivata la pandemia:

Dal giorno in cui il governo ha vietato gli spostamenti, non ci siamo più visti. Abbiamo voluto rispettare le regole. Dall′8 marzo è stato possibile ricongiungersi soltanto qualche giorno fa dato che adesso gli spostamenti dentro la propria regione non sono vietati.

di Elza Coculo  

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie