venerdì, Luglio 10, 2020

I soldi non fanno la felicità, l’esercizio fisico sì: lo dice la scienza

2

Non solo muscolatura tonica e resistenza aumentata, l’attività fisica fa bene anche alla mente. Probabilmente lo sappiamo già ma, nel caso ci fosse bisogno di prove, uno studio condotto da Adam Chekroud della Yale University e pubblicato su The Lancet lo conferma. Lo studioso ha monitorato il tono dell’umore e la sedentarietà di oltre 1,2 milioni di americani per giungere alla conclusione che i soldi non fanno la felicità. Ma una sana dose di movimento sì. Tra i soggetti che hanno partecipato allo studio, quelli che svolgevano regolarmente attività fisica lamentavano malessere psichico per 18 giorni all’anno in meno rispetto a chi aveva una vita sedentaria. Sono state prese in considerazione ben 75 tipologie di attività, dalla cura del giardino e dei bambini agli sport di squadra, passando per il sollevamento pesi e la bicicletta. Niente scuse quindi: ogni tipo di mansione bruciacalorie è stato tenuto in considerazione. Leggi anche: Ridurre lo stress: 7 consigli pratici per vivere meglio

Quanti soldi servono per essere altrettanto felici?

Ai partecipanti è stata posta una semplice domanda: “Quante volte ti sei sentito male psicologicamente negli ultimi 30 giorni, ad esempio a causa di stress, depressione o problemi emotivi?”. Le risposte sono poi state messe in relazione con le abitudini relative alle attività di cui sopra e con il reddito dei singoli soggetti. Responso: per ottenere lo stesso livello di benessere mentale derivato dalla regolare attività fisica dovremmo guadagnare almeno 25.000 dollari in più all’anno. Quindi, più si fa sport, più si è felici, giusto? Sbagliato. Anche qui entra in gioco il fattore moderazione. La relazione tra attività fisica e benessere mentale segue un andamento a U. il massimo dei benefici può essere ottenuto con sessioni di 30-60 minuti da svolgere da 3 a 5 volte a settimana. Allenarsi 3 ore al giorno o più, quindi, non porta più vantaggi, anzi, alla lunga potrebbe essere deleterio per la salute mentale persino più della sedentarietà. Buon allenamento, quindi, e mi raccomando la moderazione. Leggi anche: 5 regole d’oro per vivere a lungo e invecchiare felici

Correlati

Razzismo, perché Coca-Cola e altri brand ritirano la pubblicità da Facebook

I più grandi brand al mondo stanno bloccando la pubblicità su Facebook in segno di protesta per le sue politiche sui diritti civili.

In Svezia, aperto il primo ristorante “per uno”. Un tavolo e una sedia in mezzo a un campo

Per chi teme di non rispettare il distanziamento di un metro imposto...

Indagine Bankitalia: drastico calo del reddito per le famiglie italiane

L’onda lunga del coronavirus sta mietendo vittime, prima al livello sanitario ora...

Popolari

Daniela Zanardi: “Fate di tutto per salvare Alex, purché ci sia speranza”

Il nuovo bollettino medico parla di rischio di eventi avversi che potrebbero aggravare ulteriormente le condizioni del campione. La moglie è con lui ma eviterebbe l'accanimento terapeutico.

Calendario Maya: il mondo finirà il 21 giugno 2020?

Secondo un’errata interpretazione del calendario, la vera fine del mondo non sarebbe stata il 21 dicembre 2012 ma sarà il 21 giugno 2020. La bufala che sta facendo impazzire il web.

Tiziano Ferro: “Un figlio con mio marito grazie al fostering”

Tiziano Ferro e il marito stanno pensando di avere un figlio. Tra le strade da percorrere, il fostering, una specie di affidamento temporaneo.

Europa: ecco dove gli italiani possono andare in vacanza

In alcuni Paesi, come ad esempio la Spagna, vince ancora la prudenza. Italiani sotto controllo. Da Luglio maggior libertà di spostamento anche verso il resto del mondo.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

Razzismo, perché Coca-Cola e altri brand ritirano la pubblicità da Facebook

I più grandi brand al mondo stanno bloccando la pubblicità su Facebook in segno di protesta per le sue politiche sui diritti civili.

In Svezia, aperto il primo ristorante “per uno”. Un tavolo e una sedia in mezzo a un campo

Per chi teme di non rispettare il distanziamento di un metro imposto...

Indagine Bankitalia: drastico calo del reddito per le famiglie italiane

L’onda lunga del coronavirus sta mietendo vittime, prima al livello sanitario ora...

Mondiali 2006, quanto ci mancano nell’era del Covid?

Sono passati esattamente 14 anni dalla conquista del Mondiale in Germania. Oggi le piazze sono più deserte che mai, e la realtà che ci circonda è fatta di mascherine, test sierologici e stadi vuoti.

Decreto Rilancio: le startup faranno ripartire il Paese

Le startup decisive per la ripresa In una economia...