lunedì, Settembre 27, 2021

Chi è Giusy Rizzotto, sexy candidata di Forza Italia e Udc al comune di Savona

Giusy Rizzotto, imprenditrice e influencer 38enne candidata al comune di Savona, sta facendo molto discutere per alcune foto e video hard e per i sexy “santini” elettorali.

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Giusy Rizzotto, candidata nella lista di Forza Italia – Unione di Centro al comune di Savona, in questi giorni sta facendo parlare molto di sé non tanto per la sua corsa alle amministrative nel capoluogo ligure ma per alcune foto e un video hard diffusi in rete. La candidata ha smentito le voci sul suo conto asserendo di non essere lei la persona nel video.

Inoltre hanno destato un certo interesse, oltre al suo profilo Instagram in cui appare come modella in lingerie, anche i biglietti utilizzati dalla Rizzotto per la campagna elettorale. Ecco cosa ha detto al riguardo all’Adnkronos:

Sono davvero amareggiata, non mi aspettavo che nel 2021 una donna potesse essere attaccata per l’aspetto fisico.

Giusy Rizzotto: perché le modelle non possono candidarsi?

Giusy Rizzotto_modella

Giusy Rizzotto è la candidata di Forza Italia-Udc al comune di Savona a sostegno del sindaco Angelo Schirru. Si definisce “un’influencer, una modella e un’imprenditrice, ma anche una mamma…” e non ci sta ad essere trattata come una poco di buono.

Ha un profilo Instagram seguito da 270mila follower in cui la si vede posare in lingerie per un’azienda con cui lavora, aspetto che ha suscitato critiche in chi non ritiene opportuno che una modella possa candidarsi ed essere oltre che bella, anche intelligente.

Ecco cosa ha raccontato in sua difesa all’Adnkronos:

Sono un vulcano perché faccio mille cose contemporaneamente. Ho uno stabilimento balneare d’estate, d’inverno lavoro con una azienda di acqua minerale locale, collaboro poi con un’azienda di caffè e vari brand, non solo nel settore della lingerie. Eppure, i giornali hanno voluto dare risalto solo al fatto che lavorassi con un’azienda di lingerie.

Mi hanno attaccato per delle foto, come se fosse un reato fare la modella. Non vedo la differenza tra Naomi Campbell che sfoggiava intimi e costumi in passerella e io che lo faccio on line o sui social per lavoro come lei. Se lo faccio io, sono una poco di buono, se lo fa lei, va tutto bene’.

Riguardo al video pornografico a lei attribuito e poi risultato fake, Giusy Rizzotto ritiene che si sia trattato di un modo per screditare e discriminare la sua candidatura alle amministrative:

I video hot? Non ci voleva un genio per capire che si trattava di un fake, fatto per giunta malissimo e solo per screditarmi come persona e come donna, ma soprattutto come candidato.

Per questo ho presentato una denuncia ai Carabinieri di Savona che sarà girata alla polizia postale. Sono sicura che l’hanno fatta apposta per gettare discredito su di me. Io sono una donna sposata, ho due figli grandi.

Giusy Rizzotto: “Foto e slogan strumentalizzati per screditarmi”

giusy rizzotto_santino elettorale

A suscitare scalpore è stato anche il “santino” elettorale. Oltre al fatto di presentare un’immagine sexy di Giusy Rizzotto, con una profonda scollatura, campeggia la scritta “Io per te.. ci sono!” che risulterebbe alquanto ambigua. Anche su questo la candidata ha voluto dire la sua, difendendo le sue scelte e la sua posizione:

Lo slogan pubblicato sul suo ‘santino elettorale’ ‘Io per te…ci sono!’ è stato “volutamente strumentalizzato”: ”Io sono sempre a disposizione dei cittadini, per qualsiasi esigenza e problema, il mio slogan significa questo, non altro. Il problema non sono le mie scollature o i miei vestiti, ma altro.

I problemi veri sono i tantissimi negozi chiusi a Savona, una città sporca…

Tra le tante voci circolate sul suo conto c’è anche la presunta conoscenza di Silvio Berlusconi ma al riguardo Giusy Rizzotto si è così espressa:

Non no mai sentito né visto Berlusconi, eppure hanno scritto che è stato lui a scegliermi, è tutto assurdo… Forza Italia, lo voglio dire, è stato l’unico partito che non si è soffermato sul mio fisico e ha tenuto conto delle mie idee e i miei progetti…

Tutti gli altri hanno detto: ‘una modella candidata? E’ troppo, non va bene’… Non c’è niente da fare, nulla è cambiato, non puoi essere bella e intelligente nello stesso tempo…

Leggi anche: Rocco Casalino: da portavoce di Conte al nuovo ruolo in Parlamento

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie