Giulia Duro, lieto fine per la 19enne scomparsa a Palermo: “Sta bene, è tornata a casa”

Giulia Duro, la 19enne scomparsa a Palermo giorni fa, è stata ritrovata dai Carabinieri del Comando Oreto Stazione. L'appello dello zio: "Riportatela a casa".

Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.
spot_img

La 19enne Giulia Duro, scomparsa nel nulla tre giorni fa nel palermitano, è stata ritrovata questa notte dai Carabinieri del Comando Stazione Palermo Oreto.

Lo zio della giovane, Fabrizio Isola, ha così raccontato ieri a “Repubblica”: “Giulia è uscita da casa intorno alle 9,30 di ieri. Abbiamo certezza sull’orario, poiché la mamma era appena andata a spostare l’auto parcheggiata e sino a cinque minuti prima erano insieme”.

Proprio quest’ultimo ha spiegato che Giulia, nella sua opinione, sia stata stata ingannata da qualcuno contro la sua stessa volontà: “Sono il suo confidente. Sono molto preoccupato che non mandi un messaggio o chiami me. Siamo convinti che è trattenuta da qualcuno contro la sua volontà. Il magistrato ha disposto il controllo delle celle telefoniche”.

A dare la notizia del suo ritrovamento è stato lo stesso zio della giovane che ha così scritto sul suo profilo Facebook: “Ringrazio i carabinieri della stazione Oreto per aver ritrovato Giulia. Ringrazio tutte le testate giornalistiche, le stazioni radiofoniche, ringrazio la RAI… Mediaset… per avere divulgato in tutte le piattaforme. Ringrazio le migliaia di condivisioni ottenute da amici e gente comune… Grazie, grazie a tutti. Mia nipote Giulia è stata ritrovata. Sta bene”.

Cosa indossava Giulia Duro al momento della scomparsa?

La 19enne Giulia Duro è alta 166 cm, pesa 55 kg, indossa occhiali da vista e ha i capelli lunghi fino all’altezza delle spalle.

Al momento della scomparsa indossava una t-shirt bianca a maniche corte con la scritta Kappa e pantaloni della tuta neri a strisce bianche, e un paio di scarpe da tennis Puma sempre nere.

Nella ricerca della giovane Giulia Duro, oltre alle Forze dell’Ordine, è stata coinvolta anche l’associazione Servizi per la Protezione civile e il sociale, di cui il padre è volontario.

Gli appelli dello zio di Giulia Duro

Fabrizio Isola, lo zio di Giulia Duro, ha pubblicato alcuni post su Facebook, per far sì che tutti fossero al corrente della scomparsa di sua nipote e coadiuvare la famiglia nelle ricerche:

Divulghiamo nei gruppi, pagine di amici. 

Chiedo a tutti i miei amici di condividere e divulgare questa foto, è mia nipote si chiama Giulia Duro.

Si è allontanata da dalla zona Oreto Palermo alle nove e non si hanno notizie.

Il telefono è spento e stiamo facendo denuncia di scomparsa.

La ragazzina di 19 anni soffre di leggera epilessia sotto farmaci…

Chiunque avesse informazioni mi chiami.

VI PREGO DI DIVULGARE TUTTI….

Ancora su Facebook Fabrizio Isola ha ricordato ancora una volta che Giulia deve prendere dei farmaci, a causa di una leggera epilessia:

Condividete tutti… dappertutto…

Soffermatevi per 5 minuti e divulgatelo dovunque in tutta la Sicilia.

Non si esclude che sia stata portata fuori.

Sono passate 24 ore adesso e la legge Italiana prevede che il cellulare di mia nipote da remoto possa essere scandagliato…

Mi rivolgo a chi possa avere preso mia nipote.

Perché Giulia da sola tutto questo non lo avrebbe minimamente pensato.

Giulia è una ragazza fragile non capisce il bene dal male, è una bambina di 19 anni con problemi psicologici.

Ha bisogno delle sue medicine.

Riportatela a casa.

Lasciatela vicino una caserma dei carabinieri e andatevene.

Se è stata una bravata giovanile  è ora di finirla…

Lieto fine, quindi, per il caso Giulia Duro. Ora la 19enne è tornata a casa.

Leggi anche: Edoardo Galli torna a casa: l’ultimo avvistamento, l’appello dei genitori e da chi è stato ritrovato

spot_img

Correlati

Il veterinario che cura gratis cani e gatti dei senzatetto: “Ho salvato più di 400 animali”

Kwane Stewart è un 53enne originario di Albuquerque meglio, conosciuto come The Street Vet,...

Giulia Ruffato, dall’ischemia alla mail di Alex Zanardi: “Ora voglio vincere alle Paralimpiadi”

Giulia Ruffato, 37enne originaria di Pianiga in provincia di Venezia, continua a collezionare successi....

Carlo Acutis sarà il primo santo millennial, perché e qual è il suo miracolo

Carlo Acutis, lo studente lombardo 15enne morto a causa di una leucemia fulminante, verrà...
Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.
spot_img