Fioretta Mari: “Molestata 30 volte ma non ho denunciato. Oggi invece sono una guerriera”

Fioretta Mari, nota ai più per essere stata insegnante di recitazione nel talent della De Filippi, ha rivelato dei particolari riguardo ai suoi trascorsi con registi e produttori.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img

Fioretta Mari, veterana di cinema e tv con alle spalle 50 anni di carriera, insegnante di recitazione nella scuola di Simona Izzo al Lee Strasberg Institute di New York e in passato coach del programma di Maria De Filippi, Amici, ha denunciato di aver subito molestie da registi e produttori nel corso della sua carriera.

Il suo intervento è conseguente alla denuncia del collettivo femminile Amleta di cui Repubblica ha scritto la scorsa settimana sul Venerdì, affrontando il tema degli abusi nel mondo dello spettacolo da parte di molti uomini dello spettacolo.

La Mari ha specificato di non aver denunciato all’epoca, anche per non perdere alcune possibilità lavorative:

Non ero la guerriera che sono oggi, avrebbe significato non lavorare più e minacciare la carriera di mio zio (Turi Ferro ndr), che era amico di tutti loro.

Senza denunce mi hanno comunque tolto moltissime parti, alcune cucite su di me.

Fioretta Mari: i racconti delle molestie subite

fioretta mari

In un’intervista a Repubblica Fioretta Mari ha dichiarato di essere stata molestata 30 volte:

Hanno tentato di portarmi a letto nei modi più spaventosi.

A volte tutto fila liscio e poi all’improvviso ti saltano addosso e ti trovi ad augurarti di invecchiare perché ti lascino in pace.

Poi riguardo a un organizzatore di eventi ha raccontato di essere stata importunata nella sua villa in Sicilia: “Stavamo per fare il bagno quando mi chiese se volevo vedere una foto, dentro casa. Gli dissi di sì: mi ha aggredita con la mia amica che nuotava a pochi metri. Gli ho chiesto se non si vergognasse”. Mentre su un noto regista con cui lavorava, che nel frattempo è morto, ha detto:

Mi ha seguita in bagno e ha chiuso la porta a chiave mentre in casa c’era un evento di famiglia. Non avevo via d’uscita e non potevo urlare perché oltre la parete c’erano bambini.

Se lo avessi pregato di non toccarmi sarebbe diventato ancora più cattivo, perché è così che ragionano i predatori. Allora gli ho detto una cosa violentissima e si è spaventato. L’indomani mi ha estromessa dalla fiction con una scusa surreale. Avevo il contratto per 11 episodi e ne feci uno. Ma mi pagarono per intero.

Fioretta Mari: “Non ho intenzione di rovinare la carriera a qualcuno”

fioretta-mari

Solo uno dei suoi molestatori è tuttora vivo, ma Fioretta Mari non ha intenzione di far nomi rovinando la carriera a qualcuno, specificando di non averlo fatto all’epoca perché sarebbe significato non lavorare più:

Non è il solo predatore a essere morto. Anzi, l’unico vivo ha una bella età. Ma non ha senso distruggere oggi figure che nel frattempo hanno fatto la storia di Rai e Mediaset.

Racconta ancora di un altro episodio: “In una trasmissione avevo il personaggio di una toscana con il mio temperamento. Arrivo nell’ufficio del regista ed era da solo. Mentre parliamo si alza, viene alle mie spalle e inizia a toccarmi. Io penso “Oddio eccoci”. Sono andata via, ho avuto la parte? No. La stessa cosa a Siracusa: avevo il contratto per due stagioni, ne feci solo una perché ho rifiutato il produttore, sempre molto famoso, quando mi è saltato addosso”.

Oggi alle giovani aspiranti attrici consiglia di non recarsi da sole ai provini. Poi sottolinea di aver incontrato nella sua carriera anche tante persone e attori per bene, da Manfredi, Albertazzi, Lionello e Soleghi, fino a Pippo Baudo e Tognazzi.

Leggi anche: Chi è Fioretta Mari, attrice ed ex docente di Amici

spot_img

Correlati

Sanremo 2025, Carlo Conti: “Magari torniamo io e Maria De Filippi, chissà…”

Chi sarà il conduttore il Festival di Sanremo? Ancora non è stata data nessuna...

Serena Bortone commenta con Ranucci il caso Scurati: “Voglio continuare a lavorare in Rai”

Sigfrido Ranucci, ospite del suo programma Che sarà, ha commentato assieme a Serena Bortone...

Sigfrido Ranucci rimane a Report: “Ci sono anche la prossima stagione, la Rai è casa mia”

Dopo alcune indiscrezioni sul suo possibile addio alla Rai, Sigfrido Ranucci lo ha annunciato:...
Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img