Chiude per lockdown, fioraia francese regala fiori a medici e infermieri. Ecco come

Murielle Marcenac, fioraia francese regala fiori a chi combatte contro Covid-19 e lo fa in maniera particolare.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde
spot_img

Ha fatto il giro del mondo e ancora oggi tocca il cuore di molti, il gesto di una fioraia francese che, a causa del lockdown previsto da Macron, si è vista costretta a chiudere il suo negozio. Cosa fare con i fiori già acquistati? Lasciarli sulle auto dei medici e degli infermieri, impegnati in prima linea nella lotta contro Covid-19.

Lockdown in Francia combattuto con i fiori

I fiori distribuiti sulle auto in Francia.

Come in gran parte del resto del mondo, anche in Francia sono in vigore misure altamente restrittive per contrastare l’elevato numero dei contagio da Covid. Per via del lockdown totale del suo Paese, Murielle Marcenac, intraprendente fioraia francese originaria dei Pirenei Orientali, costretta a chiudere il suo negozio come molti altri commercianti, ha deciso di non piangersi addosso ma di regalare un sorriso e colore a chi sta combattendo in prima linea contro questo maledetto virus. Ben 400 bouquet di fiori invenduti, lasciati sulle auto di medici e infermieri parcheggiati di fronte all’Ospedale di Narbonne:

Invece di piangere, mi sono detta che dovevo far sorridere la gente, soprattutto in momenti come questi.

Leggi anche: Da giovedì, la Francia chiude tutto. Sarà lockdown nazionale per un mese

Fioraia francese regala fiori a medici e infermieri

I fiori distribuiti sulle auto di medici e infermieri francesi da parte della fioraia Murielle Marcenac.

La brillante iniziativa di Murielle Marcenac sta facendo il giro del mondo sul profilo Facebook della fioraia francese, anche perché lei stessa racconta questa spedizione floreale sui social, conquistando consensi e coinvolgendo chi la segue. Nei suoi post Murielle, con il suo sorriso rassicurante che ben si vede dalle foto da lei pubblicate, invita a ringraziare questi professionisti della cura che tanto stanno rischiando per la salute di tutti. Nei sui post racconta il motivo alla base della distribuzione dei fiori:

Un po‘ di colori e fiori in questa società così complicata. Manteniamo il sorriso e aiutiamoci a vicenda.

spot_img

Correlati

Io sono innocente, il libro di Beniamino Zuncheddu: “Dopo 33 anni sono libero”

Esce oggi in libreria il libro scritto a quattro mani da Beniamino Zuncheddu e...

Chi è Asia, la 14enne malata di cancro bullizzata dal web e poi coccolata da Mattarella

Sergio Mattarella scrive ad Asia, la ragazzina bullizzata dal web a causa della sua...

Giada Pellizzari, da direttore di banca a travel designer: “Mollo tutto e vi racconto NY”

La storia di Giada Pellizzari è un esempio di come sia possibile reinventarsi pur...
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde
spot_img