giovedì, Luglio 2, 2020

Fake news, è guerra aperta: Youtube investe 25 milioni per premiare i contenuti di qualità

Federica Tuseo
Federica Tuseohttp://ildigitale.it
Federica Tuseo. Classe 1994. Redattrice. Nomade digitale, alla costante ricerca di novità e sempre pronta a partire per girare il mondo, raccontando storie di vita vissuta. Una laurea triennale in Lingue e culture moderne ed una magistrale in Media, comunicazione digitale e giornalismo. Web, startup e innovazione sono i suoi orizzonti di ricerca.

In vista delle prossime elezioni statunitensi di Midterm, Youtube ha dichiarato che investirà 25 milioni di dollari per la lotta alla disinformazione e alle fake news, oltre a cercare di scongiurare con netto anticipo la diffusione delle solite teorie della cospirazione. Una mossa pertinente alla luce degli ormai noti accadimenti del colosso americano di Zuckerberg e le novità in materia di privacy. Questa iniziativa è parte di una strategia più complessa, la quale lo scorso marzo ha portato Google, proprietario della piattaforma di video sharing, ad investire 300 milioni di dollari nei prossimi 3 anni nella Google News Initiative. Leggi anche: “Entra in vigore il GDPR: tutto quello che devi sapere per adeguarti in tempo”

Google News Iniziative: una garanzia per il futuro del giornalismo

Basta leggere il motto presente sul sito: “Il futuro del giornalismo dipende dal nostro lavorare congiuntamente”. Questa è la sintesi perfetta di quella che è la mission del progetto, riassumibile in una serie di iniziative volte a far emergere il giornalismo di qualità, a lottare contro il virus più diffuso online, cioè la disinformazione, attraverso nuovi strumenti, formazione e la collaborazione con vari partner. Focalizzando l’attenzione sul particolare investimento di Youtube, è importante sottolineare la collaborazione della piattaforma con organizzazioni di notizie ed esperti da tutto il mondo. Tra i player coinvolti, noti al momento, ci sono Vox Media, Jovem Pan e India Today.

Fare contenuti di qualità conviene sempre

Non è un caso che moltissime aziende investano oggi sul content marketing, infatti questa è una strategia che produce risultati netti in termini di visibilità e vendite. Ben diversa dalla semplice pubblicità, l’obiettivo è quello di contenuti di valore legati al brand. Un investimento importante poiché produce risultati sia a breve sia a lungo termine, fidelizzando i clienti. Perché funzioni, il marketing dei contenuti va fatto in modo continuativo e non bisogna limitarsi al semplice testo scritto. Vediamo come oggi funzionino moltissimo immagini, ma soprattutto video di ottima qualità, originali e dal messaggio forte, da poter condividere sui social aziendali.

Quali parametri per creare contenuti validi

Alcuni dei criteri che ogni contenuto, a prescindere dalla forma, dovrebbe rispettare per essere privilegiato online da utenti e da motori di ricerca, sono:

  • Valore aggiunto per il fruitore
  • Originalità, avere un’idea unica
  • Correttezza dell’informazione
  • Coerenza nel significato e nel linguaggio
  • Autorevolezza delle fonti
  • Assenza di errori grammaticali
  • Rispetto dei parametri di leggibilità e comprensione del testo
  • Valore informativo e didattico, risolve un problema al lettore

Una volta colpito il target di riferimento è importante, nella logica di content marketing, esser capaci di capitalizzare l’autorevolezza ottenuta. Questo si può ottenere grazie all’uso della call to action, invitando quindi i clienti a contattare l’azienda o comunque provocando un’interazione sui social, dal like al commento alla condivisione.

Cosa significa oggi fare contenuti di qualità?

L’obiettivo dell’investimento in casa Google è quindi quello di dare più importanza ai video autorevoli, certificati come contenuti pertinenti, interessanti e meritevoli di maggiore spazio. Ma cosa si intende realmente per “qualità”? La risposta è che non esiste un significato unico e assoluto associato al termine, proprio per questo la parola “qualità” crea ambiguità e va riferita ad un contesto specifico. Produrre un buon contenuto ottimizzato per i motori di ricerca, che non trascuri un certo ritmo e fluidità per il lettore, potrebbe non avere la stessa importanza per un content marketing manager, che predilige contenuti volti al raggiungimento di immediati obiettivi di mercato. O magari un video di qualità perfetto per lo storytelling di un’azienda, potrebbe essere deficitario dal punto di vista informativo o mal diffuso sui social. Questo ci porta a dire che il concetto di “qualità” è relativo e cambia in base non solo al contesto, ma in base al soggetto produttore-fruitore. Ad esempio per chi produce una breaking news la qualità sta nella tempestività, per chi scrive un articolo di approfondimento è colpire l’attenzione di una community ben precisa, per chi scrive un post è creare dibattito e interazione, e così via. Morale della favola: mai valutare un contenuto in maniera asettica, ma considerare sempre a chi è rivolto, avendone cura. Questa è la chiave per il successo di un qualsiasi contenuto. Leggi anche: “Dall’influencer al social media manager: le 10 professioni che che fino a 10 anni fa non esistevano” di Federica Tuseo

Federica Tuseo
Federica Tuseohttp://ildigitale.it
Federica Tuseo. Classe 1994. Redattrice. Nomade digitale, alla costante ricerca di novità e sempre pronta a partire per girare il mondo, raccontando storie di vita vissuta. Una laurea triennale in Lingue e culture moderne ed una magistrale in Media, comunicazione digitale e giornalismo. Web, startup e innovazione sono i suoi orizzonti di ricerca.

Correlati

Statale Milano e Sapienza Roma, nella top ten per la ricerca anticovid

La Statale di Milano e la Sapienza di Roma tra le prime dieci Università al mondo, impegnate nella ricerca contro Covid 19. Orgoglio italiano.

Crollo delle immatricolazioni universitarie. Al Sud situazione drammatica

Con il Covid la crisi economica rallenta le iscrizioni all'Università, specialmente al Sud che, secondo Almalaurea rischia un tracollo epocale.

Un museo subacqueo per proteggere la Grande Barriera corallina

Ogni opera del museo è perfettamente integrata con la Grande Barriera e sarà la casa di flora e fauna locale. L’alta tecnologia delle istallazioni permetterà di mitigare il surriscaldamento degli oceani.

Popolari

Daniela Zanardi: “Fate di tutto per salvare Alex, purché ci sia speranza”

Il nuovo bollettino medico parla di rischio di eventi avversi che potrebbero aggravare ulteriormente le condizioni del campione. La moglie è con lui ma eviterebbe l'accanimento terapeutico.

Calendario Maya: il mondo finirà il 21 giugno 2020?

Secondo un’errata interpretazione del calendario, la vera fine del mondo non sarebbe stata il 21 dicembre 2012 ma sarà il 21 giugno 2020. La bufala che sta facendo impazzire il web.

Tiziano Ferro: “Un figlio con mio marito grazie al fostering”

Tiziano Ferro e il marito stanno pensando di avere un figlio. Tra le strade da percorrere, il fostering, una specie di affidamento temporaneo.

Europa: ecco dove gli italiani possono andare in vacanza

In alcuni Paesi, come ad esempio la Spagna, vince ancora la prudenza. Italiani sotto controllo. Da Luglio maggior libertà di spostamento anche verso il resto del mondo.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

Avete 10 milioni di euro? A Londra è in vendita la casa de “La carica dei 101”

Rosa, grande, elegante e storica. La casa del cartone animato La carica dei 101, è in vendita a Londra per soli, si fa per dire, 10 milioni di euro.

Ritrovato ragazzo scomparso dopo 8 anni. La famiglia: “Gioia immensa”

Una gioia immensa per la famiglia di Fernando, che riabbraccia il giovane scomparso dopo 8 anni di ricerche. Prezioso il contributo di Chi l'ha visto.

Crusca: “Si dice la Covid. Lockdown? No, meglio un termine italiano”

L'Accademia della Crusca ha sentenziato che Covid 19 va declinato al femminile, ma ammette di non aver trovato ancora una traduzione per lockdown. Per ora usiamo confinamento.

La storia di Masih che tolse il velo: “La prossima rivoluzione sarà femminista”

Di origine iraniana, Masih Alinejad è diventata attivista quasi per caso. Cinque anni fa rivendicava la libertà di mostrare i capelli e il suo coraggio ha ispirato la lotta delle donne iraniane. Il regime ora la ricatta: “Da cittadina statunitense citerò in giudizio la Repubblica islamica”

Conte: “Il Dl semplificazioni per far tornare il Paese a correre”

Il Premier Conte ha risposto al Question Time di Montecitorio su ciò che il governo sta facendo in merito al Decreto Semplificazioni. Dall'Iva al Mes.