lunedì, Settembre 26, 2022

Chi è Emanuel Lo, nuovo professore ad Amici e compagno di Giorgia

Emanuel Lo è il professore di ballo nella nuova edizione di Amici. Andrà a ricoprire il ruolo che per anni è stato quello della coreografa Veronica Peparini.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Emanuel Lo, pseudonimo di Emanuel Lo Iacono, è stato scelto come professore di ballo ad Amici 22, sostituendo quello che era il ruolo di Veronica Peparini.
In passato aveva partecipato diverse volte al programma, però sempre in veste di giudice. Emanuel è noto anche per essere il compagno della cantante Giorgia.

Emanuel Lo, poliedrico artista

Emanuel Lo_

Emanuel Lo è nato a Roma nel 1979. Oltre ad essere ballerino e coreografo è anche cantautore e regista, in particolare di diversi videoclip. Appassionato di musica fin da piccolo, in contemporanea inizia a studiare danza.

Debutta in Rai e Mediaset nel 1996 lavorando come ballerino e coreografo per vari programmi televisivi, fino al 2005, esibendosi sia in Italia e all’estero nelle tournée di vari artisti internazionali come Ricky Martin, Robbie Williams, Kylie Minogue, Geri Halliwell, Luciano Pavarotti e tanti altri.

È del 2007 il suo debutto discografico con il singolo Woofer, anticipando il suo primo album Più tempo, uscito qualche mese più tardi. Inizia a lavorare con Giorgia, scrivendo per lei musica e parole di molto brani. Nel 2009 esce il suo secondo album Cambio tutto mentre l’anno successivo si occupa delle coreografie dell’ultima edizione Rai di X Factor.

Nel 2011 si afferma come regista di videoclip girandone diversi per artisti come Clementino, Josè Carreras, Ornella Vanoni, Deddy, e di molti altri, compresa la stessa Giorgia. Nel 2016 entra nel cast di Amici come giudice di hip hop fino ad ottenere il ruolo di insegnante di ballo per l’edizione di questo anno.

Emanuel Lo e la storia d’amore con Giorgia

Emanuel Lo dal 2004 è legato sentimentalmente alla cantante Giorgia, anche se i due non sono ancora sposati pur avendo avuto nel 2010 un figlio, Samuel.

Pare che la coppia si sia conosciuta nel 2003 quando la cantante era in tour per il suo disco Ladra di Vento. Emanuel faceva parte del corpo di ballo e nel corso della tournée ha inciso delle demo che ha fatto ascoltare a Giorgia e al suo manager. Da qui i due avrebbero iniziato a collaborare, e dopo qualche mese sarebbe scoppiata la passione e l’amore che ancora oggi li tiene uniti.

Inizialmente però la cantante avrebbe rifiutato le avance del ballerino per via della differenza d’età essendo più grande di lui di 8 anni. Con lui Giorgia è riuscita a ritrovare il sorriso dopo la morte dell’ex compagno, Alex Baroni, anche se rimane sempre una ferita nel suo cuore per la sua improvvisa dipartita.

Emanuel ha un profilo Instagram seguito da più di 50mila follower, dove condivide anche momenti della sua vita privata con la compagna e il figlio.

Emanuel Lo, la testimonianza di Giorgia

Giorgia dopo la scomparsa di Alex Baroni faceva fatica ad aprire nuovamente il suo cuore. Emanuel ha saputo starle accanto, riuscendo a trasmetterle fiducia e sicurezza. Ecco cosa ha raccontato la cantante in un’intervista al settimanale F, soffermandosi sul discorso della gelosia:

All’inizio facevo di tutto per allontanarlo da me. Otto anni in meno, bello, muscoloso, io gelosa pazza, pensavo: quando sarò decrepita tu sarai ancora bono, sai che tortura. Mi dava l’aria di uno sciupafemmine e mi rifiutavo di vedere la brava persona dietro il mio pregiudizio. Ero una cavallina matta, come dice Emanuel. Alla fine mi sono lasciata andare e magicamente, non ci avrei mai sperato, ho imparato a non essere gelosa.

Giorgia, il racconto su Emanuel Lo: “È stato una roccia al mio fianco”

Emanuel sarebbe riuscito anche a scardinare i tentativi di Giorgia di boicottare il loro amore, rimanendo sempre fermo nella certezza di volerla amare a prescindere dalle sue insicurezze. Ecco cosa ha raccontato la cantante al periodico Vanity Fair, aggiungendo un particolare riguardo al periodo in cui, prima dell’arrivo di loro figlio Samuel, cercavano di avere un bambino:

Felice? Certo che no. Come si fa a essere felici? L’ho detto con quel tono da donna navigata che si rivolge a un ragazzino ingenuo… E invece lui capiva tutto, molto meglio di me. È rimasto fermo, come una colonna, di fronte a tutti i miei tentativi di boicottare il nostro amore. Siamo arrivati anche a lasciarci per un anno. Ma lui era ancora lì. E ha persino ottenuto che un giorno, a quella domanda, gli rispondessi sì, sono felice.

La prima volta che ho tenuto nostro figlio in braccio… Per anni diventare madre è stata una specie di ossessione: e lì è davvero l’uomo che fa la differenza. Ho avuto due aborti spontanei, rischiavo di ricadere dentro a un meccanismo malato di autocompiacimento della sofferenza. Ma Emanuel anche in quell’occasione non si è lasciato abbattere. E quando abbiamo smesso di pensarci sono rimasta incinta….

Leggi anche: Alex Baroni e Giorgia: come si sono conosciuti e amati

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Ultime notizie