giovedì, Dicembre 2, 2021

Roma, drogava e molestava le compagne minorenni della figlia: condannato a 6 anni di carcere

Un 45enne è stato condannato, dopo un processo con rito abbreviato, a 6 anni di carcere per aver drogato e molestato le compagne della figlia.

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Drogava e molestava le compagne della figlia. Un 45enne romano, residente a Torre Spaccata, è stato condannato a sei anni di reclusione per aver drogato e molestato quattro compagne minorenni della figlia.

Il processo con rito abbreviato era iniziato nel 2019 con l’arresto dell’uomo per violenza sessuale aggravata e spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti risalgono al 2018 e 2019 quando le ragazze avevano un’età compresa tra i 13 e 17 anni. Il 45enne avrebbe respinto tutte le accuse nei suoi riguardi. Il 20 settembre il pubblico ministero aveva chiesto nove anni di reclusione.

Drogava e molestava le compagne della figlia: cosa accadeva

drogava e molestava le compagne della figlia_

Drogava e molestava le compagne della figlia. All’epoca dei fatti sembra che l’uomo avrebbe approfittato della presenza delle compagne minorenni della figlia, che frequentavano la casa per fare i compiti e trascorrere insieme i pomeriggi.

Pare che il 45enne si proponesse agli altri genitori per andare a prendere le ragazze a scuola. Una volta a casa le attirava, una alla volta, in una stanza dove le toccava nelle parti intime e offriva loro della cocaina. La vicenda è venuta alla luce quando una delle adolescenti si è confidata con i genitori raccontando quello che stava accadendo.

Stessa dinamica dei fatti si è verificata lo scorso anno a Bologna. Anche qui un uomo, 46enne di Imola, drogava e abusava delle amichette della figlia 12enne, approfittando dei pigiama party che organizzava a casa con le sue coetanee. In questo caso spesso utilizzava dei sonniferi per stordire le minorenni e poter abusare sessualmente di loro. Il soggetto in questione è stato condannato in primo grado dal tribunale emiliano a 6 anni di reclusione, proprio come il 45enne romano.

Leggi anche: Marilyn Manson: “Rinchiudeva le vittime in una stanza insonorizzata e abusava di loro”

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie