lunedì, Ottobre 18, 2021

Dayane Mello, Le Iene mostrano video delle molestie. L’avvocato: “É tenuta come in prigione”

Dayane Mello sta vivendo l'esperienza del reality La Fazenda in Brasile ed è stata vittima di un presunto stupro. La produzione però pare vincolarla anziché lasciarla libera.

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

La partecipazione di Dayane Mello al reality brasiliano La Fazenda sta facendo molto discutere per via delle molestie e del presunto stupro subito da parte del cantante Nego Do Borel.

Anche se l’atteggiamento della produzione in un primo momento è stato quello di proteggere il cantante anziché la showgirl, tanto da nascondere anche delle immagini probabilmente compromettenti per l’uomo, Do Borel il 25 settembre è stato espulso dal programma.

Mentre Dayane Mello è ancora all’interno del reality e non ricorda cosa è accaduto quella notte perché era ubriaca, la polizia sta indagando sul caso. Agli inviati de Le Iene il legale della donna ha ammesso: “Al reality è tenuta come in prigione”.

Dayane Mello, la dinamica del presunto stupro

dayane mello_nego-do-borel

Le Iene stanno cercando di far luce sulla vicenda, avvenuta il 18 settembre scorso. Il programma televisivo ha mandato in onda il video della serata di festa in cui sarebbe avvenuto il presunto stupro. Le immagini mostrano Dayane Mello ubriaca mentre cerca di respingere Do Borel, che le fa una domanda: “Rispondi solo sì o no. Sì? allora va bene” e l’intervento degli altri concorrenti che, avendo capito le intenzioni de cantante, cercano di dissuaderlo.

Poi ad un certo punto le telecamere si spostano e si sente solo dire dalla Mello: “Nego non posso, ho una figlia, non posso”.

L’uomo, che ha alle spalle dei precedenti penali, aveva tentato già un approccio sessuale nei giorni precedenti fino al punto di toccarle il seno, che Dayane aveva respinto. La mattina seguente i video mostrano il cantante intento a cercare sotto il letto l’involucro di un preservativo.

Da qui sarebbe partita una campagna sui social a sostegno di Dayane e per l’espulsione di Do Borel dal programma. L’avvocato della Mello ha presentato una denuncia alla polizia, che ha portato all’avvio di un’indagine per stupro, tuttora in corso.

Vittima di un ambiente patriarcale

La showgirl è ancora nel reality e anche se volesse abbandonarlo dovrebbe pagare un’ingente somma di denaro. Il proprietario dell’emittente televisiva brasiliana Record Tv, Edir Macedo, è un predicatore evangelico estremista e secondo l’avvocato di Dayane è “di mentalità patriarcale che appartiene a tutta l’emittente”.

Leggi anche: Chi è Manuel Bortuzzo, il nuotatore ferito in una sparatoria, concorrente del Grande Fratello Vip 2021

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie