giovedì, 1 Dicembre 2022

Covid, la Cina è la prima al mondo ad adottare il passaporto vaccinale

Mentre USA e Gran Bretagna ci stanno ancora pensando, e l’Europa posticipa tutto all’estate, la Cina è il primo paese al mondo a lanciare il passaporto vaccinale.

Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

La Cina è il primo paese al mondo a sperimentare il passaporto vaccinale, ovvero un documento che certifichi l’immunizzazione al Covd-19 per chi viaggia.

Si tratta di un certificato, digitale o cartaceo, che raccoglie tutte le informazioni sullo stato vaccinale del suo possessore, compresi tutti i risultati dei test per il Coronavirus effettuati.

Lo scopo è quello di “aiutare a promuovere la ripresa economica mondiale e a facilitare i viaggi oltre confine” ha spiegato il ministro degli Esteri Wang Yi da Pechino.

Passaporto vaccinale, la Cina arriva per prima

USA e Gran Bretagna ci stanno ancora pensando e anche in Europa, da diverso tempo ormai, si discute del passaporto vaccinale per consentire ai cittadini europei di viaggiare in area Schengen, e al di fuori di essa, nonostante la pandemia.

E proprio la scorsa settimana la cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato che il passaporto sanitario europeo sarà pronto entro l’estate.

La Cina però arriva prima e taglia il traguardo: sarà la prima a sperimentare questa soluzione e quindi a ripartire.

Cina, come funziona il passaporto vaccinale

passaporto vaccinale cina arriva per prima

I cittadini cinesi, e solo loro al momento, possono richiedere il certificato di immunizzazione al Covid attraverso la piattaforma digitale WeChat.

Il certificato contiene un codice Qr che registra le informazioni sanitarie del cittadino, così che i dati possano essere letti dalle autorità cinesi, e dagli altri Paesi di destinazione in caso di viaggi all’estero.

Al momento il passaporto sanitario non è obbligatorio.

Leggi anche: Vaccino Covid-19, tutto ciò che devi sapere e perché Astrazeneca è diverso

Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Correlati

Cybersecurity: le soluzioni per tutelarsi

Ora che praticamente qualsiasi genere di attività possiede la propria trasposizione online, il fattore...

La digitalizzazione nel 2023 e cosa aspettarsi dal futuro

Da tempo la trasformazione digitale ha preso piede nella società attuale e oggi tutti...

G-Gravity premia le start-up più innovative dell’universo one health

G-Gravity, hub phygital di Innovazione e Centro di competenza dedicato all’Healthcare, presenta la prima...
spot_img