lunedì, Settembre 27, 2021

Quali sono i costi di un impianto fotovoltaico e perché risulta vantaggioso installarlo

I costi di un fotovoltaico negli ultimi dieci anni si sono ridotti: installare un impianto, con le detrazioni fiscali e i vantaggi futuri, oggi risulta molto vantaggioso.

Il fotovoltaico è un impianto elettrico che utilizza l’energia solare per produrre energia elettrica, sfruttando l’effetto fotovoltaico attraverso pannelli, realizzati con materiali sensibili alla luce del sole.

I costi di un impianto fotovoltaico vengono ripagati nel giro di pochi anni in quanto si andrà a risparmiare sulle bollette e in più si potrebbe anche guadagnare dalla vendita dell’energia elettrica prodotta.

Installare un impianto fotovoltaico rappresenta un investimento, non solo per il presente ma anche per il futuro, e getta le basi per la tanto agognata svolta green, ambita dai paesi dell’Unione Europea e di tutto il mondo.

I costi di un impianto fotovoltaico

costi di un impianto fotovoltaico_

Il motivo che spinge un proprietario di casa a scegliere un impianto fotovoltaico è principalmente quello di voler abbattere i consumi di energia della propria abitazione.

Inizialmente però è necessario realizzare un investimento che prevede l’impiego di una certa somma di denaro per dotarsi di un impianto fotovoltaico abbastanza efficiente.

Vediamo quali sono i costi di un impianto fotovoltaico e cosa riguardano nello specifico:

  • pannelli solari, il costo varia a seconda delle dimensioni dell’impianto; la scelta della potenza dell’impianto dipenderà dallo spazio a disposizione e dalle esigenze familiari. Solitamente si scelgono impianti da 3 kWp o 6 kWp, che indicano la potenza di picco complessiva dell’intero campo solare: per un impianto da 3 kWp sono necessari circa 10-12 moduli fotovoltaici. Quello dei pannelli solari è il primo costo da tenere in considerazione, che dipenderà sia dalla qualità che dal numero. Secondo i dati pubblica dal GSE (Gestore Servizi Energetici), dal 2009 ad oggi il costo dei pannelli solari è sceso di molto fino a raggiungere una frazione del prezzo standard di un decennio fa
  • impianto, i pannelli solari potranno essere installati sul tetto o in giardino; sarà necessario posizionare su una superficie piana una struttura di supporto per i pannelli, al fine di garantirne l’inclinazione e l’orientamento
  • inverter, si tratta di una componente importante che serve per trasformare la corrente continua, prodotta dai pannelli solari, in corrente elettrica di tipo alternato, che scorre negli impianti di casa
  • batterie di accumulo: servono per fornire energia anche nelle ore serali e nelle giornate senza sole; il risparmio dei costi delle bollette è alto come pure il costo dell’investimento iniziale, che verrà ripagato nel giro di pochi anni
  • elementi accessori: un altro elemento importante è l’ottimizzatore, un apparecchio installato su ciascun pannello per migliorare la produttività dell’impianto e monitorarne il funzionamento tramite smartphone o tablet
  • manodopera e burocrazia, oltre alla parte materiale vanno calcolati anche i costi dei tecnici professionisti, come ingegneri e geometri, e la manodopera; inoltre vanno calcolate le pratiche amministrative che solitamente consistono in richieste di permessi e autorizzazioni al Comune

Secondo i dati forniti da Abbassalebollette.it il costo complessivo di un impianto fotovoltaico da 3 kWp comporta una spesa media di 5.000 euro mentre un impianto da 6 kWp costerà circa 9.000 euro.

I vantaggi superano i costi di un impianto fotovoltaico

Tra i vantaggi riguardanti l’installazione di un impianto fotovoltaico, oltre al più volte menzionato risparmio sulle bollette dell’elettricità future, ci sono le detrazioni fiscali.

Sarà possibile detrarre del 50%, in sede di dichiarazione dei redditi, le spese per l’installazione, una volta sostenute. La detrazione viene spalmata in dieci anni sotto forma di credito sulle tasse.

Inoltre sul prezzo del fotovoltaico viene applicata per i privati un’iva agevolata al 10%.

Non sarà inoltre possibile usufruire del Superbonus al 110% se si vuole fare solo il fotovoltaico ma solo se l’impianto si realizza nell’ambito di una riqualificazione energetica dell’intero immobile.

Leggi anche: Slab City, anche “L’ultimo luogo libero d’America” è costretto a piegarsi a qualche legge

Ultime notizie