giovedì, Ottobre 22, 2020

Coronavirus, cos’è il pre-tampone ? Risposta veloce in 15 minuti

Coronavirus, come risolvere il problema degli asintomatici e dei casi lievi? La strada potrebbe essere il cosiddetto ‘pre-tampone’, potrebbe essere destinato a chi non mostra segni di malattia, e quindi è potenzialmente molto più pericoloso per la diffusione del virus e i contagi. Ci ha pensato l’azienda Technogenetics di Lodi, acquisita di recente dalla Cinese Khb, che già produce in diverse realtà italiane, fa parte di quelle aziende di beni necessari che non possono fermare le produzioni.

La Regione Campania che ha ordinato 1 milione di kit

Il kit veloce è destinato allo screening veloce in ambienti critici, quali operatori sanitari, forze dell’Ordine, logistiche, trasporti pubblici e privati, produzioni e vendita beni primari, allo screening sistematico della popolazione nelle ‘zone focolaio’. Per dare un contributo al sistema sanitario nazionale l’azienda fissa il costo di 5 euro per test. Salute Salvatore De Rosa, direttore commerciale di Technogenetics ha dichiatato all’Adnkronos:

In alcune Regioni dove i contagi sono numerosi – il tampone Pcr molecolare non viene effettuato neppure ai sintomatici che vengono messi in quarantena domiciliare, a causa anche della complessità del test. La nostra azienda ha messo a punto una sorta di ‘pre-tampone’, un test che non è molecolare ma sierologico, da effettuare attraverso una gocciolina di sangue, in maniera simile a quello dell’esame della glicemia. L’Istituto superiore di sanità e il ministero della Salute hanno dato indicazione alle regioni di attenersi ai test di biologia molecolare. Questo è quello che viene fatto ancora oggi, ma si sta procedendo ad ampliare la platea di laboratori capaci di fare questi test e oltre a usare il metodo indicato sono ora accettati anche kit commerciali come il nostro.

Il test rapido risolve uno dei problemi più gravi dell’epidemia: sapere chi è contagiato e chi no

Conclude il dottor De Rosa:

Il nostro test rapido può superare uno dei problemi principali dell’epidemia in questo momento: il fatto che il tampone e di conseguenza il test di biologia molecolare vengano fatti non a tutti, ma a chi viene ricoverato o in poche altre circostanze. Si resta quindi senza diagnosi, a casa. Il test rapido può aiutare a superare questo limite: se dà un risultato positivo può essere confermato dalla biologia molecolare, se negativo può essere ripetuto dopo qualche giorno. D’altro canto, sull’onda dell’emergenza coronavirus in Cina sono stati messi a punto dei test sierologici rapidi che riescono a dare risposte in pochi minuti. In associazione ai test Pcr molecolari hanno consentito in Corea del Sud di contenere i contagi e di conseguenza infezioni e decessi.

Leggi anche: Mauro Morandi: “La mia quarantena su un’isola deserta”  

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Lazio, torna l’autocertificazione. E fa subito lockdown

Dopo la Lombardia, seppur frenata dai dubbi di Salvini, e la Campania...

Papa Francesco, sì alle unioni civili: “Le persone omosessuali hanno diritto a una famiglia”

Inclusione, è la parola d’ordine della nuova iniziativa civile di Papa Francesco....

L’Irlanda è il primo paese europeo a imporre un nuovo lockdown

La chiusura totale inizierà alla mezzanotte di oggi e durerà sei settimane. Saranno consentiti solo spostamenti strettamente necessari, ma le scuole, considerate tra i servizi essenziali, rimarranno aperte.

Uccisa dal fidanzato durante il lockdown, oggi la Laurea a Lorena Quaranta

Tra le tante conseguenze del lockdown ci sono purtroppo anche le violenze...