giovedì, Giugno 30, 2022

Come fare il download di Windows 11 gratis

Non molti sanno che è possibile fare il download di Windows 11 gratis.

Non si tratta di una procedura particolarmente complicata, e in pochi minuti riuscirete a completarla senza troppi problemi, ma se siete alle prime armi o avete bisogno di ripassarla, abbiamo proprio pensato a voi.

Cosa dovete sapere prima di scaricare Windows 11

Prima di scendere nel dettaglio, è opportuno fare un paio di doverose precisazioni: in primo luogo scaricare Windows 11 gratis è possibile, ma per usarlo occorre avere una licenza originale e attiva. 

Se avete acquistato un PC preassemblato o un portatile presso un negozio specializzato o una catena di elettronica, è molto probabile che ne abbiate già una a disposizione, se invece state assemblando un computer da zero o ne avete acquistato uno di seconda mano, potreste aver bisogno di acquistare una nuova licenza di Windows 11.

Cercando sulla rete, probabilmente avrete già visitato lo store ufficiale di Microsoft e avrete notato che i prezzi per una licenza ufficiale sono abbastanza elevati. Questo vale soprattutto per un normale utente domestico che, magari, vuole poter usare i servizio Xbox Game Pass Ultimate per godersi i propri giochi sul PC.

Per vostra fortuna, però, esistono delle alternative 100% legali ma che vi permettono di risparmiare notevolmente sul prezzo di listino e ottenere una licenza assolutamente originale. Una di queste è Mr Key Shop, un rivenditore che da oltre 18 anni è presente sul mercato digitale, proponendo licenze originali e garantite dei migliori software in commercio, dai sistemi operativi Microsoft come Windows 11 e Windows 10, passando per i pacchetti Microsoft Office, gli Antivirus e i programmi professionali come SQL Server e Windows Storage Server.

Qui vi spieghiamo perché questo store ci piace così tanto: “Mr Key Shop – Il miglior store dove comprare Windows 11 e molto altro”.

Il catalogo di Mr Key Shop include solo licenze digitali di alta qualità, con garanzia soddisfatti o rimborsati e prezzi vantaggiosi: infatti potrete risparmiare fino al 70% sui prezzi consigliati, con tutta la sicurezza offerta da metodi di pagamento tracciati e sicuri (PayPal, Stripe, carte di credito/debito, Amazon Pay, Google Pay e Apple Pay) e un supporto tecnico specializzato e professionale sempre a vostra disposizione sia in italiano che in inglese.

Il canale del Digital Delivery è l’unico su cui opera Mr Key Shop fin dalla sua fondazione, non solo per garantire un servizio rapido ed efficiente, ma anche e soprattutto per contribuire alla riduzione dei gas inquinanti e dei rifiuti da imballaggio determinati dalla spedizione di merce fisica. Questa è una scelta precisa dell’azienda, che da sempre si dichiara 100% Eco-Friendly.

L’affidabilità e la serietà di Mr Key Shop sono testimoniate dalle ottime recensioni ricevute su TrustPilot, un sito indipendente per la valutazione di siti e servizi, in cui ha ricevuto un ranking di “Eccezionale” (93%), con un punteggio di 4,9 su 5.

Sullo shop potete acquistare Windows 11 a prezzi vantaggiosi o risparmiare ulteriormente ordinando Windows 10 per poter effettuare l’upgrade gratuito a Win11, come vi spiegheremo più avanti. E con quello che risparmiate su Mr Key Shop, potreste valutare l’acquisto di un buon antivirus per proteggere al meglio il vostro nuovo sistema operativo. Ecco le migliori alternative a Kaspersky scelte da noi.

Requisiti di sistema di Windows 11

A differenza di Windows 10, la nuova versione del sistema operativo Microsoft presenta alcuni requisiti un po’ più stringenti per poter essere installato, sia a livello di impostazioni del BIOS del vostro computer, sia a livello hardware. Ad esempio, occorre avere il modulo TPM (Trusted Platform Module) almeno in versione 1.5. Si tratta di un chip separato sulla scheda madre o integrato nel chipset (per la versione 2.0) che consente di creare e archiviare in modo sicuro le chiavi di crittografia per servizi come BitLocker, Windows Hello e altri, al fine di garantire una maggiore sicurezza del sistema.

Installare Windows 11 senza TPM è possibile, almeno tecnicamente, ma è sconsigliato da Microsoft e, vista l’esposizione a possibili violazioni e il mancato supporto degli aggiornamenti di sicurezza, lo sconsigliamo anche noi e non lo tratteremo in questa sede.

Avete già una licenza di Windows attiva? Ecco 2 metodi per passare a Windows 11 gratis

Se, attualmente, il vostro sistema è Windows 10 e la vostra licenza è originale e attiva, potete verificare la compatibilità con Windows 11 seguendo una di queste procedure.

Metodo 1: passare da Windows 10 a Windows 11

Passare da Windows 10 a Windows 11 è molto facile e si può fare direttamente da Windows Update. Ecco come:

  • Aprite il menu start e digitate “Verifica disponibilità aggiornamenti”, facendo clic sul relativo risultato che vedrete sulla finestra.
  • Si aprirà una pagina di Windows Update, da qui, a destra noterete una sezione in cui il sistema vi informa sulla compatibilità di Windows 11. Se soddisfate tutti i requisiti, sarete pronti per effettuare la procedura di upgrade, che vi ricordiamo essere gratuita per tutti i possessori di una licenza di Windows 10 attiva e originale.

Metodo 2: aggiornare a Windows 11 tramite Controllo Integrità del PC

Un altro modo per procedere, soprattutto se volete assicurarvi al 100% che i vostri requisiti hardware siano in linea con quanto richiesto da Microsoft per l’upgrade a Windows 11, è il seguente:

  • Andate alla pagina ufficiale per il download di Microsoft Windows 11
  • Scaricate il programma Controllo Integrità del PC e avviatelo
  • Seguite le istruzioni sullo schermo per verificare la compatibilità del vostro sistema operativo, anche in questo caso, se l’esito è positivo, potrete procedere con l’aggiornamento a Windows 11.

Come avrete intuito, queste sono anche le procedure che vi consentono di ottenere Windows 11 gratis, dato che Microsoft ha deciso di consentire agli utenti di Windows 10 di effettuare il passaggio senza spendere ulteriore denaro, un po’ come è avvenuto per il passaggio da Windows 7 e 8 a Windows 10 qualche anno fa (procedura ancora possibile, nonostante Microsoft dica il contrario).

Se invece partite da zero, potete sempre scaricare da un altro computer attivo il file ISO di Windows 11 e procedere con l’installazione sul nuovo sistema. Ricordate, però, che avrete bisogno di una licenza valida e un account Microsoft per continuare.

Come scaricare Microsoft Windows 11: tre metodi alternativi

Una volta confermata la compatibilità del vostro sistema, non vi resta che avviare il download di Windows 11.

Se non volete seguire la procedura automatica tramite Windows Update o Controllo Integrità del PC, ecco come procedere in modo alternativo: andate al sito di download di Windows 11, qui avrete a disposizione tre opzioni diverse per fare il download di Microsoft Windows 11, tutte e tre ufficiali e valide, seppur indirizzate a tre situazioni leggermente diverse. Vediamole tutte, una alla volta. Ma prima di procedere, vi consigliamo di effettuare un backup completo del vostro sistema su un’unità esterna, assicurandovi di fare una copia di sicurezza dei vostri documenti più importanti.

Scaricate l’Assistente per l’installazione di Windows 11. 

Si tratta della procedura consigliata per chi sta facendo l’aggiornamento da Windows 10. Anche in questo caso, verrà prima verificata la compatibilità del sistema. Basterà seguire la procedura e attendere che il programma completi il download di Windows 11. Successivamente, il tool vi guiderà passo dopo passo all’upgrade del vostro sistema. Per procedere, fate clic su ‘Scarica ora’.

Scaricate Creazione supporti di installazione di Windows 11.

Questo piccolo strumento vi consente di creare un DVD o una chiavetta USB di avvio con il nuovo sistema operativo. Ideale per chi deve reinstallare Windows 11 o procedere a un’installazione pulita del sistema, ovvero cancellando qualsiasi dato presente sull’unità di destinazione. Anche in questo caso, il pulsante blu ‘Scarica ora’ è quello da premere per iniziare.

Download dell’immagine del disco (ISO) di Windows 11.

Questa è l’opzione che dovete scegliere se dovete scaricare Windows 11 da un altro PC. Una volta ottenuta l’immagine ISO, potrete masterizzarla su un DVD vergine o creare un’unità USB d’avvio. L’immagine ISO è di tipo multi-licenza, e sarà la vostra chiave di attivazione (nota anche come product key) che determinerà quale versione di Windows 11 potrete installare. Ad esempio, se avete acquistato una licenza di Windows 11 Pro, questa vi permetterà, appunto, di installare Win11 Pro sulla vostra macchina. Selezionate dal menu a tendina Windows 11 (multi-edition ISO) e poi premete Scarica per continuare. Al termine del download, masterizzate l’ISO su un supporto vuoto tramite un apposito programma oppure scaricate e usate Media Creation Tool (Creazione di supporti di installazione di Windows 11) di cui al punto 2 per creare la vostra unità USB d’avvio.

Questi sono i tre metodi con cui potrete scaricare Windows 11 gratis, a patto di avere una licenza originale. E dato che l’upgrade a Windows 11 è gratis, potrebbe avere senso acquistare un product key di Windows 10, che ha un costo più basso, installarlo sul sistema e poi seguire la procedura di upgrade che vi abbiamo delineato poco sopra.

Conclusione

Come avete potuto constatare, scaricare Windows 11 è una procedura abbastanza semplice e, rispetto al passato, anche veloce. Vogliamo, però, darvi un ultimo consiglio: laddove possibile, preferite un’installazione “pulita” di Windows 11 al semplice upgrade da Windows 10. In questo modo, avrete un sistema ottimizzato e privo di possibili “residui” dell’installazione e della configurazione precedenti che potrebbero creare alcuni problemi di prestazioni generali e stabilità.Come vi dicevamo, infine, è meglio fare una copia di sicurezza dei vostri file e dati prima di procedere: un backup completo farà sì che, in caso di problemi, non avrete perso elementi importanti come foto, documenti e altri contenuti presenti sul vostro sistema.















Ultime notizie