Luisa Ranieri, da ‘Antò fa caldo’ a protagonista della serie su Lolita Lobosco: ecco chi è l’attrice

Dalla celebre battuta “Anto' fa caldo” nello spot televisivo della Nestea, Luisa Ranieri, ne ha fatta di strada. Oltre ad essere la moglie di Zingaretti ha una lunga carriera come attrice.

luisa ranieri

Luisa Ranieri è un’attrice di teatro, cinema e televisione, famosa per essere la moglie di Luca Zingaretti, il celebre commissario Montalbano.

Ieri sera è andata in onda la prima puntata della serie che la vede protagonista, intitolata Le indagini di Lolita Lobosco, riscuotendo un boom di ascolti.

Si parla di 7.5 milioni di spettatori e 31,8% di share.

Luisa Ranieri, una carriera ventennale

luisa ranieri_celentano

Luisa Ranieri nasce a Napoli nel 1973. Ha una lunga carriera alle spalle.

Molti la ricorderanno per la celebre battutaAnto’ fa caldonello spot televisivo della Nestea, divenuto un tormentone nell’estate 2002. L’anno precedente debutta al cinema nel film Il principe e il pirata, diretto da Leonardo Pieraccioni.

Nel 2003 interpreta per la Tv il ruolo della madre di Santa Maria Goretti nella serie omonima, per la regia di Giulio Base.

Nel 2004 il regista Antonioni la vuole nel film Eros, le cui scene di nudo le creeranno non poco imbarazzo, tanto da farla star male e vomitare per due giorni, come lei stessa racconta. Magistrale poi sarà la sua interpretazione di Maria Callas.

Nel 2005, è scelta come presenza femminile per affiancare Adriano Celentano nello show Rockpolitik. Nello stesso anno sul set di Cefalonia, conosce l’uomo che poi diverrà suo marito, Luca Zingaretti.

Altra esperienza importante nella sua carriera è stata quella di condurre Amore criminale nel 2012 e nel 2013.

Nel 2014 è scelta come madrina del Festival del Cinema di Venezia. Lavora nel film Maldamore e nella miniserie Rai dove interpreta la celebre stilista, Luisa Spagnoli.

L’amore e la sofferenza nella vita di Luisa Ranieri

Luisa Ranieri_Luca Zingaretti

La vita di Luisa è segnata dalla sofferenza. La separazione dei genitori, avvenuta quando Luisa aveva 8 anni, le provocò un grande dolore che riuscì a superare con l’aiuto psicologico e grazie all’ausilio della preghiera.

All’età di 24 anni muore il papà. Questa perdita si rivelerà ancora più intensa in quanto, per via del divorzio, Luisa non era riuscita a vivere appieno il padre e la sua prematura scomparsa le impedirà di poter recuperare il tempo perduto.

Luisa e Luca Zingaretti si sposano con rito civile nel 2012, presso il Castello di Donnafugata, a Ragusa. Dalla loro unione sono nate due splendide bambine: Emma e Bianca, di 10 e 6 anni.

Leggi anche: Addio a Il commissario Montalbano. Mazzotta: “Manca l’ultimo romanzo di Camilleri”

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.