giovedì, Dicembre 3, 2020

Chi è Andrea Dermanis, lo storico fidanzato di Mika

È un regista e documentarista, impegnato nel mondo dell’intrattenimento e della musica. L’incontro con Mika è avvenuto dietro le quinte di uno show televisivo, quasi quindici anni fa, e sono insieme da allora.

Di Andrea Dermanis si è cominciato a parlare qualche anno fa, quando Mika lo ha presentato ufficialmente come suo compagno. Riservato e volutamente distante dai riflettori, Dermanis non appare mai sui social con il compagno e ha dichiarato di odiare i paparazzi, che in ben poche occasioni, infatti, sono riusciti a fotografarlo in compagnia del seguitissimo Mika. Di origine greche, Andrea Dermanis è un regista e documentarista, impegnato nel mondo dell’intrattenimento e della musica. Il suo nome forse è poco noto agli spettatori, ma è rinomato nel settore. Tra le altre, vanta collaborazioni con BBC, Channel 4, Sky Arte e MTV. Più recentemente si è occupato di videoclip musicali per artisti famosi. Con Mika, Andreas ha anche girato il video di Staring at the sun, uno dei grandi successi del cantante.

Chi è Andrea Dermanis, fidanzato di Mika

Mika è un cantante di fama internazionale. Tra tour e programmi televisivi, il lavoro spesso lo impegna lontano da casa, ma la sua residenza ufficiale dovrebbe essere a Londra, dove anche Andrea Dermanis vive e lavora. Il loro primo incontro è avvenuto quasi per caso, dietro le quinte di un programma tv nel quale Andrea lavorava e Mika era ospite. Da quel momento non si sono più separati e ormai sono insieme da quasi quindici anni. “È una relazione che dura senza averlo programmato” ha raccontato Mika.

Leggi anche: Chi è Joana Lemos, la nuova fidanzata di Lapo Elkann

Andrea Dermanis e tutto quello che non sappiamo

Andrea Dermanise Mika.

Non sappiamo molto altro di Andrea Dermanis e della coppia, visto il suo carattere particolarmente riservato. In qualche occasione Mika ha parlato di lui, ma senza mai rivelare particolari dettagli. “Il mio partner si chiama Andy, fa documentari ed è una persona che conosco da tanti anni, stiamo insieme da molto tempo. È molto discreto, molto riservato e anche molto stronzo” aveva ironizzato Mika durante un’intervista. “Odia che parli di lui, è un campagnolo si può dire” aveva continuato.

Il coming out di Mika alla famiglia

Grazie anche al supporto di Andrea, Mika ha trovato il coraggio di fare coming out in famiglia. Una confessione accolta dalla mamma del cantante con molta naturalezza. “L’ho sempre saputo e se non ne eri a conoscenza, questo è il tuo vero problema!” è stata la risposta di lei. E in occasione dell’uscita del suo album Il mio nome è Michael Holbroock, album molto intimo, incentrato principalmente sulla sua persona e sulla sua omosessualità, Mika è tornato sull’argomento. Raccontandosi in un’intervista per il Corriere ha detto:

La mia omosessualità? Un mostro chiuso nell’armadio. Avevo 13 anni quando ero consapevole di essere omosessuale. La mia diversità era un gigante, un mostro nell’armadio. Mi sono chiesto come avrei potuto essere me stesso senza farmi del male. Ho lottato per questo status quo e per conquistare un successo che per me ha significato salvezza e libertà. Oggi guardo quei mostri senza vergogna.

Leggi anche: Chi è Annalisa Scarrone, vita di una cantante pop

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

“Sono Elliot Page e sono transgender, non chiamatemi più Ellen”

L’annuncio dell’attore passa per i social: “Adoro il fatto di essere trans. E adoro il fatto di essere queer. La mia gioia è reale, ma è anche fragile. Ho paura dell’odio”.

Sicilia, dopo due sentenze del Tar la caccia al coniglio è finalmente vietata

La vicenda inizia il 26 settembre con l'approvazione della sentenza a favore...

Nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi anche a Natale. Ecco cosa sappiamo

Il settore chiede di poter aprire almeno in previsione del cenone della Vigilia, Natale e Capodanno, ma le raccomandazioni alla prudenza del ministro Speranza fanno intravedere un rifiuto.

Chi è Cyro Rossi, autore e regista di Sono io

Cyro Rossi, fiorentino, classe '77, attore e regista, passione per il neorealismo,...