lunedì, Ottobre 26, 2020

Bonus 600 euro per partite IVA: ecco come richiederlo

Un bonus di 600 euro per tutti le partite Iva, un’agevolazione già presente nel Decreto Cura Italia. Quello che mancava però erano le modalità di richiesta. Finalmente oggi sono arrivate le istruzioni Inps per chiedere il bonus per i lavoratori autonomi, liberi professionisti, i collaboratori coordinati e continuativi, i lavoratori stagionali e quelli dello spettacolo. Le istruzioni sono chiarite in una circolare diffusa poco fa: per l’indennità di 600 euro non sono previsti i contributi figurativi e in più questo bonus non contribuisce alla formazioni del reddito. Sarà erogato dall’Inps dopo aver consegnato la domanda, anche con il Pin semplificato, che potrà essere presentata da domani.

Una boccata d’aria per tutte le partite Iva in difficoltà

Questo bonus di 600 euro relativo al mese di marzo, spiega l’Inps, è destinato ai liberi professionisti titolari di partita Iva attiva al 23 febbraio e ai lavoratori con rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi nella stessa data. Ovviamente questi lavoratori non devono percepire una pensione né essere iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie. Lo Stato ha stanziato una notevole somma per finanziare questo bonus per tutto il 2020: parliamo circa 203,4 milioni di euro. E i commercianti? L’Inps sottolinea che a questo bonus di 600 euro possono accedere, sempre previa domanda, i commercianti, gli artigiani e i coltivatori diretti ammesso però che non abbiano già una pensione.
La domanda per il bonus di 600 euro potrà essere presentata all’Inps a partire da domani tramite i canali ufficiali come Pin, Spid, Carta di identità elettronica e Carta dei servizi oltre al Contact center. La vera novità è che, proprio per velocizzare le domande, sarà possibile accedere a una richiesta di Pin semplificata, considerando la procedura ordinaria macchinosa e alquanto lunga. Le domande dovrebbero partire domani ma sul rilascio effettivo del servizio non ci sono ancora date certe.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Dpcm 24 ottobre: arriva il semi-lockdown

Conte anticipa la conferenza stampa del nuovo Dpcm 24 ottobre e annuncia...

Chi è Annalisa Scarrone, vita di una cantante pop

Il suo nome d'arte è semplicemente "Annalisa" detta "Nali". Annalisa Scarrone deve...

C’era una volta il west: la sfida Trump-Biden

La Casa Bianca aspetta il suo nuovo Presidente per il giorno tre...

I cani possono riconoscere il Covid-19 se addestrati

I cani sono sensibili al Covid-19 distinguendo la saliva delle persona sane...

Chi è Greta Favino, una delle figlie di Pierfrancesco Favino

Il noto attore Pierfrancesco Favino e la compagna Anna Ferzetti hanno avuto...