mercoledì, Agosto 4, 2021

Pensioni, in arrivo bonus 155 euro a Dicembre

A chi spetta il nuovo bonus per i pensionati di quasi 200 euro in arrivo dall’Inps a Dicembre?

Le pensioni stanno subendo molte modifiche nel corso del tempo e non è facile capire i meccanismi in atto. Approfondiamo la novità bonus pensioni relativa all’aumento per alcune categorie di pensionati.

Il bonus di Dicembre: cosa è?

A dicembre è previsto un sussidio per alcuni pensionati.

Secondo la legge 328/2000 e stabilito dalla legge finanziaria del 2001 chiunque sia titolare di una o più pensione può percepire una quota aggiuntiva corrispondente alla somma di 154,94 euro da accreditare nel mese di Dicembre, in aggiunta a quanto già percepito mensilmente.

A chi spetta? Attenzione ai limiti di reddito

Non tutti i pensionati potranno percepire questo piccolo aumento nel mese di Dicembre. A fare la differenza è infatti il reddito annuale, esiste un tetto massimo che viene stabilito dall’Inps oltre il quale non potrà essere erogato il bonus di fine anno.

Chi può fare domanda per il bonus?

Secondo quanto riportato da Trend on-line i beneficiari di pensioni minime, e coloro che percepiscono annualmente un reddito che arriva fino a 6,850,85 euro. Se coniugati il reddito del coniuge va calcolato e compreso nel calcolo.

Il limite reddituale nel caso dei coniugati

Regole per il reddito dei coniugati.

In tal caso si calcola la somma dei due redditi al fine di poter ricevere il bonus di quasi 155 euro dall’Inps. Il reddito totale dei coniugi conviventi non deve essere superiore a 10,038,97 euro all’anno.

Accredito diretto per i beneficiari

Tutti coloro che rientrano nei limiti reddituali sopra descritti non dovranno far altro che attendere l’erogazione diretta da parte dell’Inps.Non sarà richiesta alcuna domanda o istanza da inoltrare ma si potrà controllare telematicamente sul sito dell’Istituto nazionale di previdenza sociale se l’accredito sia avvenuto. La sezione interna da consultare è quella chiamata cedolino della pensione.

Leggi anche: Le pensioni scendono perso il 12% in 10 anni

Spid per l’accesso al sito dell’Inps

L’Inps è consultabile tramite Spid.

Si ricorda che per poter entrare nelle sezioni personali dell’area MyInps è necessario essere in possesso del Sistema unico di accesso all’identità digitale detto Spid al fin di poter comunicare con le amministrazioni pubbliche.

Ultime notizie