mercoledì, 28 Settembre 2022

Arricciacapelli: la soluzione alla tua voglia di curve per una chioma perfetta

Il ferro arricciacapelli è diventato un alleato indispensabile per ogni donna che vuole creare da sé il proprio styling.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Sia che si abbiano i capelli lunghi, corti o all’altezza delle spalle, è possibile realizzare una chioma da sogno con l’aiuto di un buon arricciacapelli, ed ottenere così dei ricci o delle onde quanto più naturali possibili.

Ricorrere a uno strumento per l’acconciatura può essere la scelta ideale sia per chi ha i capelli lisci sia per coloro che ritengono di avere un riccio non proprio elegante. La piastra arricciacapelli rappresenta la soluzione moderna ai bigodini e alle spazzole per rendere mossa la chioma in modo veloce e sicuro.

Aricciacapelli: i diversi tipi e come si utilizza

arricciacapelli
Ferro arricciacapelli Remington: Fonte Sito Douglas

Il ferro arricciacapelli, esistente in diverse tipologie, permette di creare delle onde morbide in pochi minuti sfruttando il calore. Lo strumento può variare nella forma, nella dimensione dei coni che creano il riccio, nel materiale e nella possibilità di regolare la temperatura. Di recente le case produttrici privilegiano la ceramica, essendo un materiale che rispetta quanto più possibile la struttura del capello e non lo rovina con un calore eccessivo.

L’utilizzo e il risultato dipendono anche dalla struttura dell’arricciacapelli. Per i ferri classici basta arrotolare la ciocca attorno al cono caldo per tutto il diametro della lunghezza, con un riccio uguale in tutti i punti, mentre i coni con base larga e punta stretta garantiscono un risultato più morbido alle radici e più stretto alle punte. Oltre alla tipologia classica il ferro arricciacapelli può avere diverse forme:

  • cilindrico
  • con doppia o tripla onda
  • a spirale
  • conico

Negli ultimi tempi si è diffuso l’arricciacapelli automatico che arrotola la ciocca all’interno dell’apparecchio per poi rilasciarla, quando si è creato il boccolo. Grazie alla sua piastra dotata di un cilindro rotante è in grado di modellare ogni ciocca con un movimento automatico, quindi è molto facile da usare.

Quali sono i materiali migliori

Per fare in modo che i capelli siano morbidi, protetti e luminosi bisogna valutare il materiale dell’arricciacapelli, che può essere in:

  • ceramica, si scalda in modo uniforme e con facilità, contrasta l’umidità, l’effetto crespo e dona lucentezza ai capelli
  • titanio, rispetto alla ceramica, trasferisce il calore più velocemente, quindi è bene non utilizzarlo a temperature elevate per non danneggiare i capelli
  • tormalina, emette ioni negativi che riducono l’effetto crespo, ha un costo maggiore ed è solitamente utilizzato dai professionisti

L’ondulato ideale a portata di piastra

arricciacapelli_mossi

Per ottenere l’ondulato perfetto possiamo ricorrere a diverse piastre arricciacapelli. Tra le più diffuse, oltre a quella automatica, abbiamo quella a spazzola o a ferro, soluzioni perfette per eseguire ogni tipologia di styling.

Inoltre le varianti di arricciacapelli automatico grazie alla presenza di piastre interscambiabili possono creare diversi effetti:

  • frisé
  • mosso naturale
  • riccio definito

Dobbiamo ricordare che i capelli diventano più o meno ricci in base alla temperatura raggiunta dalla piastra e che cambiando l’inclinazione del ferro si possono ottenere vari effetti. Ottenere quello desiderato è davvero semplice, testando i diversi ondulati avremo modo di capire quali sono i più adatti per valorizzare il nostro volto.

Arricciacapelli: quali sono le migliori marche

Ma quali sono i marchi più affidabili? Per scegliere il prodotto giusto in base alle proprie esigenze e al proprio budget abbiamo selezionato le migliori marche di arricciacapelli su Douglas:

  • Remington
  • Babyliss
  • Hot Tools
  • Revamp
  • Ghd
  • Revlon
  • Beurer
  • Fripac Mondial
  • HH Simonsen
  • Valera
  • T3

Inseguendo la qualità, scegliere il prodotto giusto non sarà difficile. Inoltre a chi ama avere quotidianamente una chioma mossa ricordiamo che le tecnologie attuali di arricciacapelli non danneggiano mai la chioma.

Oltre alla bellezza dei capelli, possiamo prendercene cura

arricciacapelli_tagli_capelli_mossi_donna

Se in passato i modelli in alluminio si scaldavano e raggiungevano una temperatura molto alta, danneggiando le cuticole e favorendo la formazione delle doppie punte con conseguente perdita di brillantezza dei capelli, oggi invece i modelli recenti sono realizzati con materiali di alta qualità, con funzioni tali da non danneggiare in alcun modo la chioma, o con funzione ionica che idrata a fondo le ciocche. Quindi accanto al lato estetico, oltre la bellezza dei capelli, possiamo anche mantenerli sani, grazie alla piega che l’arricciacapelli di qualità può donare alla chioma.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Correlati

Sugar Daddy: la vera storia della nascita dello sugar dating

Anche se lo sugar dating può sembrare un fenomeno nuovo nel mondo degli incontri...

Scarpe autunno inverno 2022-2023: tutte le tendenze e i modelli del momento

Scarpe autunno inverno 2022-2023: quali sono i modelli più in voga per la nuova...

Tagli capelli corti autunno 2022: tendenze e consigli per non sbagliare

Tagli capelli corti di tutti i tipi per questo autunno 2022-2023 che sta per...