L’amore di Giorgia ed Edoardo nato all’Istituto Tumori: “Un ricordo brutto ora è speciale”

I due, giovanissimi, lui del Milanese, lei di Napoli, si sono conosciuti attraverso il Progetto Giovani dell'Istituto Nazionale di Tumori. Ecco la loro storia.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img

La storia d’amore di Giorgia ed Edoardo, rispettivamente 21 e 19 anni, è decisamente atipica. Ma anche per questo speciale, irreplicabile. I due, giovanissimi, lui del Milanese, lei di Napoli, si sono conosciuti attraverso il Progetto Giovani dell’Istituto Nazionale di Tumori.

Un incontro che ha stravolto le loro vite. Anche perché oggi, da quel progetto, non è nato solo il loro amore, ma pure un podcast e una canzone, interpretata da Tony Hadley, ex idolo degli Spandau Ballet.

La storia di Giorgia ed Edoardo: il Progetto Giovani, il Podcast e la canzone con Tony Hadley

Giorgia ed Edoardo hanno affrontato la stessa drammatica sfida del tumore. Lei ha scoperto di essere malata a 17 anni, proprio poco prima del viaggio di maturità. “Ho iniziato a fare la spola tra Napoli e Milano, ho completato il ciclo nel 2020”, racconta Giorgia Bisesti.

Ma il legame con la città meneghina non si è mai spezzato: “Nel 2020, con gli altri ragazzi del Progetto Giovani dell’Istituto, abbiamo realizzato un podcast con le nostre storie. Dopo un anno di stop, sono tornata a collaborare”.

Proprio in quell’occasione, la giovane ha conosciuto Edoardo Re. Quest’ultimo racconta: “Anch’io sono stato curato all’Istituto. Sono entrato il 14 settembre 2020, ne sono uscito il 3 settembre dell’anno dopo. Ci siamo visti le prime volte via schermo proprio per creare il podcast, all’epoca c’erano le restrizioni per il Covid. Poi, nel 2022, ci siamo incontrati durante la gita a Pompei. La famiglia di Giorgia ha un residence in zona e ha ospitato tutto il gruppo del Progetto Giovani”.

Gruppo che ha avuto pure il merito di scrivere una canzone, “I was only sixteen”, appena uscita sulle piattaforme streaming. “Partendo dal podcast, abbiamo scritto un testo. C’è anche una mia frase, riprendo l’immagine della valigia. E ogni volta che Tony Hadley la canta mi viene freddo, sento i brividi”, racconta Giorgia. Mentre per Edoardo “la parte più divertente è stata registrare in studio con Faso (di Elio e le Storie tese, ndr), abbiamo cantato i cori”.

Giorgia ed Edoardo: “Il Progetto Giovani ha trasformato il ricordo più brutto in quello più speciale”

Nell’intervista a Il Corriere della Sera, Giorgia ed Edoardo hanno raccontato pure della loro storia d’amore nata all’interno dell’Istituto Nazionale dei tumori. In questo senso, fondamentale è stata l’iniziativa del Progetto Giovani, che “ha trasformato il ricordo che avrebbe potuto essere il più brutto della mia vita in quello più speciale”, racconta Giorgia.

La ragazza ha pure raccontato di essere al terzo anno di economia aziendale: “Per ora faccio avanti e indietro da Napoli per vedere Edoardo, ma vorrei trasferirmi a Milano per la magistrale”. Mentre Edoardo sui suoi progetti futuri dice: “Sto lavorando, l’anno prossimo vorrei iniziare a frequentare fisioterapia. Credo che questo sia il mio cammino”.

Leggi anche: Prima gastroscopia al mondo senza tubo: come funziona la video-pillola da inghiottire del Gemelli

spot_img

Correlati

Io sono innocente, il libro di Beniamino Zuncheddu: “Dopo 33 anni sono libero”

Esce oggi in libreria il libro scritto a quattro mani da Beniamino Zuncheddu e...

Chi è Asia, la 14enne malata di cancro bullizzata dal web e poi coccolata da Mattarella

Sergio Mattarella scrive ad Asia, la ragazzina bullizzata dal web a causa della sua...

Giada Pellizzari, da direttore di banca a travel designer: “Mollo tutto e vi racconto NY”

La storia di Giada Pellizzari è un esempio di come sia possibile reinventarsi pur...
Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img