lunedì, Ottobre 18, 2021

81enne uccisa a Bari, confessa l’uomo delle pulizie condominiali: “Mi voleva bene”

Ha confessato l'assassino di Anna Lupelli, 81enne uccisa lo scorso 13 settembre a Bari: si tratta di Saverio Mesecorto, che faceva le pulizie nel palazzo della vittima. L'uomo, dopo averla uccisa, le ha rubato i soldi della pensione.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

81enne uccisa a Bari: l’assassino è l’uomo che faceva le pulizie nel suo condominio. Così ha perso la vita Anna Lucia Lupelli, l’81enne trovata cadavere il 14 settembre scorso nella sua casa in via Gabrieli, nel quartiere Carassi di Bari. L’omicidio è stato confessato oggi da Saverio Mesecorto, 51enne che si occupava delle pulizie condominiali e che conosceva bene la donna. L’uomo, attualmente sottoposto a fermo, è stato individuato dai poliziotti della Squadra Mobile grazie alle videocamere di sorveglianza della zona e ad alcuni riscontri investigativi.

Stando alla ricostruzione degli investigatori, coordinati dal pm Claudio Pinto, l’ultimo ad aver visto Anna Lupelli è un commericante che la mattina del giorno dell’omicidio le ha portato la spesa a casa. Poi, verso l’ora di pranzo (intorno alle 13), Mesecorto si sarebbe introdotto in casa della donna con la scusa di avere sete. Una volta dentro, l’avrebbe aggredita con un coltello, acquistato in un negozio gestito da cinesi, e poi sarebbe fuggito. La signora proverà a coprirsi il volto ma non riuscirà a difendersi dalle 8 coltellate di Mesecorto. L’assassino, poi, ha portato via da casa dell’anziana 1.500 euro di pensione, che le erano stati consegnati qualche giorno prima da una delle sue figlie.

81enne uccisa a Bari, parla l’assassino: “Era una persona bravissima, mi voleva bene”

81enne uccisa a Bari: Mesecorto confesserà l’omicidio a sua figlia, che poi metterà al corrente la sorella. Il cadavere di Anna Lupelli verrà trovato soltanto il giorno dopo la sua morte, il 14 settembre: le figlie della donna allerteranno la Polizia preoccupate per il fatto che un nipote fosse andato a fare visita alla nonna senza torvarla.

Saverio Mesecorto faceva le pulizie presso il palazzo di Anna Lupelli da ormai 9 anni, tre volte a settimana. Qualche ora prima della confessione, l’uomo era stato intervistato da Il Quotidiano Italiano e aveva speso belle parole per l’anziana, affermando che “era una persona bravissima, mi voleva bene, come tutti qui al palazzo.

Leggi anche: Montecchio Maggiore: mamma 21enne uccisa a colpi di pistola, killer in fuga

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie