lunedì, Settembre 26, 2022

Marmolada, parla sopravvissuto: “La valanga mi ha travolto, ecco come mi sono salvato”

Oggi è arrivata la testimonianza di uno dei sopravvissuti alla strage consumatasi domenica sulla Marmolada. Si tratta del 27enne Riccardo Franchin, ingegnere di Barbarano Mossano (Vicenza). Ecco cosa ha detto.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Parla il sopravvissuto strage Marmolada: ecco cosa ha detto. Sono riprese stamane alle 8 le ricerche dei 13 dispersi nella tragedia consumatasi sul ghiacciaio della Marmolada domenica scorsa. Il bilancio attuale è di 7 morti e 8 feriti. Ieri le operazioni dei soccorritori sono state osteggiate dal maltempo, specie dalla pioggia abbondante e dalla scarsa visibilità.

Questa mattina, invece, le condizioni meteo sul ghiacciaio sono migliorate e le squadre di soccorso sono tornate a lavoro con l’ausilio di elicotteri e droni. Luigi Felicetti, soccorritore e guida alpina di Campitello di Fassa, ha detto: “Ogni giorno troviamo qualcosa, ma non troviamo persone intere, troviamo pezzi di persone”.

Sopravvissuto strage Marmolada: chi è Riccardo Franchin

Oggi è arrivata la testimonianza di un sopravvissuto strage Marmolada. Si tratta del 27enne Riccardo Franchin, ingegnere di Barbarano Mossano (Vicenza), attualmente ricoverato all’ospedale Santa Chiara di Trento. L’uomo, appassionato di montagna e iscritto al Cai di Noventa Vicentina, continua a chiedere informazioni sugli amici di cordata che erano con lui domenica sulla Marmolada.

Tra questi, il 22enne Niccolò Zavatta (disperso), la guida alpina Paolo Dani e il vicentino Filippo Bari, entrambi tra i morti accertati. Franchin è ancora sotto shock, ha escoriazioni al viso, alle braccia, alle gambe e un trauma al fegato che però, per fortuna, potrà superare senza conseguenze.

Sopravvissuto strage Marmolada: “Ho iniziato a correre, ma la valanga mi ha travolto”

Sopravvissuto strage Marmolada: "Ho iniziato a correre, ma la valanga mi ha travolto"

Parla sopravvissuto strage Marmolada: ecco cosa ha raccontato Riccardo Franchin in merito al terribile momento del crollo di parte del ghiacciaio della Marmolada. Ha detto:

Sentito quel rumore ho alzato la testa: la montagna ci stava piovendo addosso e ho iniziato a correre più che potevo. Questione di pochissimo e sono stato investito dalla valanga. Nemmeno il tempo di provare dolore e ho perso i sensi. Tutto è stato così repentino.

Poi, il giovane si è risvegliato e si è ritrovato in piedi:

Ero confuso, mi sono ritrovato sulle mie gambe e mi sono guardato attorno, ma niente. Non ho visto più nessuno.

Franchin ha infine chiesto aiuto a un escursionista ed è così che è riuscito a mettersi in salvo.

Il padre del sopravvissuto strage Marmolada: “Siamo stati miracolati”

Sopravvissuto strage Marmolada, parla Mario Franchin, il padre del giovane Riccardo. In merito a quanto accaduto al figlio, l’uomo ha detto:

Riccardo mi ha raccontato di aver avvertito un rumore strano e di aver alzato d’istinto la testa, per vedere cosa succedeva sopra di loro. Quando ha visto che la cima stava franando, d’istinto ha iniziato a correre, più veloce che poteva, lui era il primo della cordata a sinistra. Gli stava piovendo addosso la montagna e ha tentato di fuggire.

Sono un papà miracolato. Miracolato come i medici hanno detto di Riccardo, ma dentro di noi c’è grande apprensione per i tre che erano con lui. Per Nicolò che incontravo in paese e per tutti gli altri che erano lassù.

Leggi anche: Marmolada, chi sono le vittime, i feriti e i dispersi: “Trovate vive 4 persone”

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie