domenica, Luglio 3, 2022

Samantha Cristoforetti arriva sull’Iss: ecco cosa farà nello spazio

Nella notte, la capsula Crew Dragon Freedom con a bordo l'equipaggio della missione Crew-4 si è agganciata all'Iss. Ecco cosa faranno Samantha Cristoforetti e il suo team nello spazio.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Nella notte, la capsula Crew Dragon Freedom con a bordo l’equipaggio della missione Crew-4 si è agganciata all’Iss, la Stazione Spaziale internazionale. Dunque Samantha Cristoforetti e i compagni di equipaggio della Nasa Kjell Lindgren, Bob Hines e Jessica Watkins sono ufficialmente arrivati a destinazione.

Ad attenderli, l’equipaggio dell’Iss, composto da Raya Chali, Thomas Mashbirn e Kayla Barrow (della Nasa) e da Oleg Artemyev, Denis Matveyev e Sergei Korsakov (dell’agenzia spaziale russa). L’aggancio al nodo Harmony della Stazione Spaziale è avvenuto 15 ore e 45 minuti dopo il lancio delle 9.52 del 27 aprile dal Kennedy Space Center in Florida.

Il team della navicella Crew Dragon è stato accolto calorosamente dall’equipaggio dell’Iss, tra abbracci e sorrisi. Le suggestive immagini dell’incontro hanno fatto subito il giro del web.

Crew-4 sull’Iss: saranno 6 mesi di esperimenti

Samantha Cristoforetti sull'Iss: gli obiettivi della missione

Con l’arrivo di Samantha Cristoforetti e il resto dell’equipaggio, la Stazione Spaziale torna ad essere “affollata”: a bordo adesso ci sono ben 11 persone. La missione Minerva può quindi ufficialmente cominciare e terrà impegnati gli astronauti per circa sei mesi, durante i quali dovranno compiere circa 150 esperimenti.

Sei di questi test sono stati tutti progettati da scienziati e ricercatori italiani, affiliati all’Istituto Italiano di Tecnologia, all’Università La Sapienza di Roma, al Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea), all’Università di Tor Vergata, del Consiglio nazionale delle ricerche, all’Università di Trieste e all’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn).

La vita degli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale è molto varia e molto complessa, conducono esperimenti importanti e loro stessi sono oggetto di test per studiare anche la biologia dell’uomo”, ha spiegato il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia al Tg1.

Samantha Cristoforetti sull’Iss: gli obiettivi della missione

Gli obiettivi di tali esperimenti sono vari: alcuni mirano ad analizzare gli effetti della gravità sul corpo umano, specie sui tessuti, sull’apparato riproduttivo e sul sistema uditivo. Altri riguardano la biologia, le tecnologie sanitarie, la scienza dei materiali e delle piante.

Più in generale, l’obiettivo a lungo termine è di studiare in maniera approfondita l’effetto della permanenza nello spazio sull’organismo, in vista di future missioni ancora più durature su Marte.

La permanenza dell’equipaggio nell’Iss dunque comprenderà anche varie attività e non si esclude che Samantha Cristoforetti possa avventurarsi in passeggiate spaziali o EVA. Altro scopo della spedizione, infatti, è quello di completare l’installazione del nuovo braccio robotico della Stazione Spaziale, lo European Robotic Arm.

Leggi anche: Vita privata di Samantha Cristoforetti: l’amore per il marito e i figli

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie