lunedì, Aprile 19, 2021

Bambina chiede aiuto su TikTok prima di essere uccisa: “Papà, sta accadendo qualcosa di brutto”

Il vicino bussava furioso alla porta da diversi minuti. La bambina, preoccupata, chiede aiuto al padre in un video. Poi alcuni spari la raggiungono al petto e alla testa.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Čita, Russia. Una bambina di 9 anni è stata uccisa dal vicino di casa perché esasperato dai rumori che provenivano dall’appartamento della famiglia.

La prova dell’omicidio in diversi video di Tik Tok che la bambina, spaventata e sola in casa, stava girando a testimonianza di quanto stava accadendo in quei momenti.

L’uomo, 33 anni, ubriaco, è rimasto davanti alla porta dell’appartamento dei vicini per diversi minuti, “bussando e insultando” prima di compiere un gesto folle. La bambina prova ad avvisare il padre con un video:

Papà sta accadendo qualcosa di brutto. Sono spaventata.

Russia, uomo ubriaco spara alla porta dei vicini e uccide una bambina di 9 anni, cosa è successo

bambina di 9 anni

Secondo quanto riportato dall’agenzia russa Ria Novosti, durante la mattinata l’uomo 33enne si era lamentato con la famiglia della bambina a causa dei rumori provenienti dall’appartamento.

I rumori denunciati dall’uomo erano dovuti a lavori di ristrutturazione che la famiglia stava eseguendo da qualche tempo. Lavori che, spiega la mamma, venivano effettuati di giorno e mai nel fine settimana e che l’uomo, disoccupato, passando molto tempo in casa, sentiva costantemente.

I genitori della piccola quella mattina, però, hanno preferito non rispondere agli insulti e non hanno aperto la porta al vicino che, ubriaco, aveva assunto un fare violento. Ma non finisce qui.

Qualche ora più tardi il vicino ubriaco torna davanti alla porta della famiglia, anche se nell’appartamento non ci sono più rumori. I genitori della piccola sono usciti a comprare dei materiali e in casa ci sono solo lei, una bambina di 9 anni, e i suoi due fratelli di 4 e 14 anni. L’uomo continua a lamentarsi e lei dice nel video:

Non so cosa fare, ora sfonderà la porta.

Sono molto spaventata, il mio cuore sta battendo molto forte.

Queste le parole che si odono nel video postato sul canale Tik Tok della bambina.

Russia, spari per una lite tra condomini, colpita bambina di 9 anni: “Papà, sto morendo”

bambina di 9 anni uccisa dal vicino in russia

Passa del tempo e l’uomo torna a bussare alla porta, questa volta senza urlare. La bambina, credendo che fosse la mamma di rientro dalle compre, va ad aprire. Ma mentre si sta avvicinando, l’uomo spara diversi colpi d’arma da fuoco in direzione della porta e colpisce la piccola al petto e alla testa.

Quando i genitori tornano a casa la bambina è in una pozza di sangue, in fin di vita: “Papà sto morendo” dice prima di chiudere per sempre i giovani occhi tra le braccia del padre.

Il sospettato è stato trovato dalla polizia seduto sulle scale del palazzo. Alle forze dell’ordine avrebbe detto che la sua intenzione non era quella di uccidere, ma solo di spaventare la famiglia perché esasperato dai rumori.

Ora l’uomo dovrà affrontare un processo e rispondere del gesto che ha privato una bambina innocente della vita.

Leggi anche: E oggi si muore anche di social, su Tik Tok

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie