“La disabilità è bellezza”: Rossella Fiorani racconta la sua “manina” senza dita

Rossella Fiorani, influencer motivazionale, ha come obiettivo quello di trasmettere agli altri forza e positività, in particolare sui social, grazie ad una community di 62 mila follower su Instagram e 78mila su Tiktok.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img

Rossella Fiorani non ha paura di mostrarsi e mettersi a nudo. “Parlo della mia manina con ironia” scrive sui social.

La giovane, nata nel 1997 a Fano, nelle Marche, durante l’infanzia è stata vittima di episodi di bullismo a causa di una condizione che l’ha privata di alcune falangi di mani e piedi, la sindrome da banda amniotica.

Per anni si è sentita sbagliata e ha nascosto la propria disabilità fino a quando, nel 2017, non decide di presentarsi al Concorso di Miss Italia senza protesi alle dita per lanciare un messaggio di fiducia e testimoniare che “la diversità è bellezza”. Ha partecipato a diversi programmi televisivi e ad interviste (Marie Claire, Detto Fatto RAI, La Gazzetta della Sport, RTL102.5) raccontando la sua storia e infondendo coraggio a chi ne ha bisogno.

Chi è Rossella Fiorani

Rossella-Fiorani_

Rossella Fiorani si è laureata presso l’Università di Bologna con una tesi magistrale sulla relazione tra moda e disabilità in cui ha analizzato quanto si stia facendo nel settore della moda per andare incontro alle esigenze dei disabili. Racconta in un’intervista per BuoneNotizie.it:

Ho analizzato la disabilità nella moda sia in ambito manageriale sia in ambito creativo.

Il pioniere è stato Tommy Hilfiger, che ha realizzato una collezione dedicata ai disabili che è al tempo stesso comoda ed elegante.

Anche le aziende hanno dimostrato un interesse verso l’”adaptive fashion scegliendo delle testimonial con disabilità per pubblicizzare le proprie creazioni.

Quando, nel 2017, partecipa a Miss Italia senza protesi ottiene il titolo di Miss Coraggio. Suo intento è quello di infondere forza, attraverso la sua storia, alle persone che non credono in se stesse, a prescindere che siano o meno affette da disabilità.

Rossella Fiorani, influencer e motivatrice social

Dopo l’esperienza a Miss Italia, decide di utilizzare i social per compiere la sua missione di motivatrice. “Con la mia ‘piccola diversità’ lancio un messaggio di positività di fronte a una realtà basata sulla perfezione che mina l’autostima degli adolescenti”, spiega Rossella Fiorani.

Mentre riguardo ai social ne apprezza l’efficacia e la praticità: “Sono il mezzo migliore per poter diffondere un messaggio di utilità sociale. Sempre sui social mi scrivono genitori con figli affetti da disabilità o persone che si trovano in una situazione analoga alla mia: spesso mi viene detto che il mio sorriso li incoraggia”. Rossella attualmente è social media manager dell’azienda Aeffe. Racconta così:

Mi occupo del settore eventi: sto lavorando ad un progetto per diffondere un messaggio di inclusività promosso dal gruppo affinché l’opinione pubblica possa conoscere maggiormente le diversità che ci circondano.

Rossella Fiorani: “I limiti sono solo nella nostra testa”

Per Rossella Fiorani i limiti non hanno rappresentato un impedimento, anzi sono serviti come sprono per raggiungere i propri obiettivi. E possiamo confermare che nella sua storia si sia verificato proprio questo. In un’intervista a WomenX Impact spiega:

È tutta una questione di mindset: i limiti sono solo nella nostra testa e ciò che pensavo fosse la mia vulnerabilità è in realtà la mia più grande forza: la mia disabilità non è mai stata un freno, anzi mi ha spronata a superare tutti i “non ce la posso fare” che negli anni ho ripetuto a me stessa.

È come quando inizi una scalata in montagna, la salita è faticosa, ma quando arrivi in cima la vista è bellissima. La diversità è bellezza e oggi lo penso più di ieri.

Mentre si sente di offrire dei preziosi consigli:

Vi lascio i tre consigli che da sempre mi aiutano ad andare avanti e ad essere felice:

Ignorate il giudizio degli altri
Non mollate mai di fronte alle difficoltà
Amatevi

Imparare ad accettarsi non è facile.

Molti di noi fanno fatica ad essere a proprio agio con il proprio corpo ma il segreto sta proprio nel cambiare punto di vista e fare di questa diversità il proprio cavallo di battaglia!

Superate i vostri limiti e credete in voi stessi.

Leggi anche: Giusy Sbaglio, su sedia a rotelle dopo diagnosi errata: “Grazie alla danza ho una forza incredibile, andrò ai Mondiali”

spot_img

Correlati

Lamine Yamal, torna ora virale una foto profetica in cui viene battezzato da Messi

La Spagna ha conquistato ieri la finale di Euro 2024, battendo la Francia per...

Chi è Anna Kalinskaya, tennista russa e fidanzata di Sinner: dall’amore per la privacy allo sport

Anna Kalinskaya a Wimbledon con Jannik Sinner. Nel torneo sull'erba di Berlino ha dichiarato...

Alex Schwazer, terminano gli 8 anni di squalifica: “Ringrazio chi ha riconosciuto la mia innocenza”

Alex Schwazer può finalmente dichiarare vittoria: sono terminati gli 8 anni di squalifica per...
Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.
spot_img