giovedì, Giugno 30, 2022

Perché scegliere un tappeto lavabile per la casa 

Nelle case di oggi la praticità diventa sempre più importante e avere un tappeto lavabile è sicuramente di grande aiuto.

La vita frenetica, tipica di oggigiorno, prevede che tutti i membri della famiglia siano impegnati nelle varie occupazioni quotidiane. Le faccende domestiche si preferisce sbrigarle velocemente. Grazie anche alla tecnologia degli apparecchi quali, ad esempio, lavatrice, lavastoviglie, robot lavapavimenti e tanti altri. Elettrodomestici di ultima generazione che vengono programmati per svolgere le loro funzioni da soli, pure quando a casa non c’è nessuno. Ecco alcuni consigli, dal sito donna moderna, su come usare gli elettrodomestici e risparmiare in bolletta.

Oltre all’aiuto degli elettrodomestici, abbiamo bisogno di complementi d’arredo che siano di facile manutenzione e di semplice pulizia. Non ci possiamo più permettere arredi con superfici che siano difficoltose da pulire e da lavare. Questo discorso riguarda in particolar modo i tessili di casa. Tessuti e rivestimenti, che debbano essere portati costantemente presso lavanderie specializzate con costi elevati di lavaggio e stiratura. Sono passati diversi anni ormai dall’inversione di tendenza verso la praticità. Divani componibili e completamente sfoderabili per un comodo lavaggio anche con la lavatrice di casa. Naturalmente tutti lavabili senza bisogno di stirarli. Lo stesso discorso vale anche per i tendaggi.

Dopo essere stati lavati in lavatrice con modalità delicata, possono essere riappesi e lasciati asciugare. Una volta asciutti, risulteranno perfetti, senza pieghe, come nuovi e senza aver toccato il ferro da stiro. Arriviamo ora al complemento d’arredo, re della casa: il tappeto. Arreda portando colore e stile. Non può certamente mancare, se vogliamo una casa accogliente. Come combinare allora desiderio di una casa bella e accogliente e desiderio di praticità e pulizia? La soluzione arriva del tappeto lavabile. Ce ne sono tantissimi in commercio, soprattutto online negli e-shop specializzati nelle vendita di tappeti

5 motivi per comprare un tappeto lavabile

  • Vogliamo una casa gradevole e completa. Arredarla con i tappeti d’arredo è una scelta di gran gusto. Entrando per la prima volta in una casa, si nota subito il pavimento, per cui è importante decorarlo. 
  • Aggiungere un tappeto d’arredo alla casa significa personalizzarla. Portare un tocco esclusivo a far parte dell’arredamento. Scegliere determinate tonalità abbinate per creare un disegno, indica la nostra idea di gusto e stile.
  • La casa di gusto non deve necessariamente essere complicata. Desideriamo la semplicità. I tappeti lavabili in lavatrice sono sottili e pratici da spostare. 
  • Siamo sempre indaffarate e non vogliamo perdere troppo tempo a pulire e lavare. Il tappeto lavabile si piega comodamente e si inserisce nel cestello della lavatrice. Una volta terminato il lavaggio delicato, si fa asciugare e si sistema al suo posto senza bisogno di stirarlo.
  • Il tappeto lavabile può essere tranquillamente collocato all’ingresso di casa. Si tratta di un’area molto trafficata, dove si entra con le scarpe, a volte sporche. Il tappeto all’ingresso ha bisogno di una pulizia regolare. Con un tappeto lavabile, che potete mettere in lavatrice anche tutte le settimane, avrete un ingresso sempre pulito e in ordine.

Scopri tutto sui tappeti lavabili

I tappeti lavabili vengono, tradizionalmente, realizzati con un tessuto di cotone che contiene anche una piccolissima parte di poliestere. Le caratteristiche migliori delle due fibre vengono così combinate. Sono tappeti molto resistenti che non si deformano  e non si infeltriscono anche dopo ripetuti lavaggi. Inoltre sono tappeti che non necessitano di particolari attenzioni. Morbidi e leggeri, possiedono alte proprietà assorbenti. I tappeti lavabili molto spesso sono anche antimacchia. Troverete questi tappeti in tantissimi disegni e colori. Dal tappeto lavabile in stile persiano a quello con disegno moderno e minimalista.

  1. Cosa significa e quali vantaggi ci possono essere con il tappeto lavabile e antimacchia?

Il tessuto, misto cotone e poliestere, riceve un trattamento particolare. Non permette, cioè, l’assorbimento dei liquidi, che rimangono sospesi sul tessuto. Se capita di rovesciare vino, caffè, thé, succo di frutta o altro, questi non impregneranno il tappeto. Tutti i liquidi rimangono sospesi e si possono rimuovere facilmente.

  1. Come pulire il tappeto antimacchia che si è sporcato?

Se avete rovesciato vino, caffè, succo oppure i vostri bambini hanno colorato il tappeto con dei pennarelli, non disperate. Il tappeto lavabile e antimacchia si pulisce con facilità e velocemente. Basta della comune carta assorbente e dell’acqua. Per prima cosa rimuovete l’eccesso di liquido con la carta assorbente, oppure con un panno pulito, preferibilmente di cotone. Versate l’acqua sopra l’area della macchia e intorno. Frizionate delicatamente l’area con le dita. Tamponate con la carta assorbente. Adesso la macchia non c’è più. Il tappeto è nuovamente pulito.

  1. Come si pulisce un tappeto lavabile?

Innanzitutto per la pulizia quotidiana si passa normalmente l’aspirapolvere. Va bene anche usare il battitappeto per un’aspirazione più profonda. Quando decidete che è arrivato il momento di lavarlo potete metterlo nella lavatrice con modalità lavaggio delicato. La temperatura massima non deve superare i 30°. Terminato il ciclo di lavaggio delicato, mettete ad asciugare il tappeto all’aria aperta. A questo punto il vostro tappeto lavabile sarà bello pulito e igienizzato, come nuovo.

Ultime notizie