Mara Venier denuncia Mediaset dopo gli insulti social: “Aspetto scuse anche private”

Questa mattina la conduttrice si è recata dai Carabinieri e ha sporto denuncia per gli insulti social pubblicati sull'account ufficiale di Mediaset. Ecco cosa ha detto.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img

Ha fatto molto discutere il botta e risposta tra Mara Venier e l’account social di Mediaset, ovvero “QuiMediaset”. Quest’ultimo, infatti, nel commentare la comparsa di Barbara D’Urso su Rai 1 con relativo saluto a Mara Venier, si era lasciato andare a un commento piuttosto offensivo, apostrofando le due famose conduttrici col termine “tro*e”.

Subito erano arrivate le scuse da parte di Mediaset, che aveva parlato di un’incursione hacker. Mara Venier, però, non aveva gradito né creduto a quell’ulteriore ammenda, anzi. Nel commentarla, la conduttrice Rai aveva sentenziato: “Mi domando se qualcuno pensa che siamo tutti cojo*i…Salutame a Silvy”.

Le scuse di Mediaset a Mara Venier e Barbara D’Urso

All’interno della comunicazione di scuse da parte di Mediaset (non gradita da Mara Venier), il Biscione si era così giustificato:

Cari lettori ieri si è verificato un fatto gravissimo. Con l’account QuiMediaset è stato pubblicato un commento vergognoso, offensivo nei confronti di persone per cui Mediaset prova stima e affetto.

Abbiamo accertato che il fatto è stato generato da un grave incidente. Ci scusiamo comunque pubblicamente con i destinatari e con tutti i nostri follower. Ora le condizioni di funzionamento del profilo sono state ripristinate.

Mara Venier dai Carabinieri dopo l’insulto del profilo Twitter di Mediaset: “Aspettando scuse anche private”

Ma, come anticipato, le scuse di Mediaset non sono bastate a Mara Venier. Tanto che questa mattina la conduttrice si è recata dai Carabinieri e ha sporto denuncia per quanto accaduto. Poi, su Instagram, ha postato una storia con scritto: “Aspettando scuse anche private”. E, in un’altra fotografia, ha aggiunto: “Salutami Silvy”, ovvero l’utente che dal profilo Mediaset avrebbe scritto il commento offensivo.

Nessun commento da parte di Barbara D’Urso che, contrariamente a Mara Venier che si è mostrata subito furiosa per quanto accaduto, ha scelto invece di mantenere il silenzio sulla questione dell’offesa social.

Mara Venier e Barbara D’Urso insultate da Mediaset: cosa era successo

Ma cosa era successo esattamente? Tutto ha avuto inizio domenica scorsa, quando Barbara D’Urso è intervenuta su Rai 1 a Domenica In, diretto competitor della trasmissione Verissimo di Silvia Toffanin, in onda su Canale 5. Proprio in quel momento, dall’account QuiMediaset è partito un commento relativo a questa parentesi televisiva che recitava: “Che cosa antipatica. Tr**e mi pare azzeccato Silvy”.

Perciò la “Silvy” citata da Mara Venier è la stessa persona che ha firmato l’insulto di cattivo gusto rivolto a lei e a Barbara D’Urso.

Leggi anche: Giacomo Urtis denunciato da una paziente: “Volto deformato dopo una sua puntura”

spot_img

Correlati

Pier Silvio Berlusconi sui nuovi palinsesti Mediaset: “Non temo la Rai né la concorrenza con Nove”

Mediaset ha presentato i palinsesti per la prossima stagione 2024/2025, e Pier Silvio Berlusconi...

Capodanno di Rai 1, Marco Liorni sostituirà Amadeus alla conduzione de L’anno che verrà?

Marco Liorni condurrà un nuovo programma? Dopo l'addio di Amadeus, che dal prossimo autunno...

Chi era Marco Anastasia, storico dirigente Rai che per anni ha avuto rapporti col sindacato

Addio a Marco Anastasia, storico dirigente Rai scomparso all'età di 64 anni. Ad agosto...
Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img