giovedì, Dicembre 1, 2022

I prodotti su misura sono il futuro per le aziende?

Oltre a soddisfare il cliente nella maniera più profonda, questo tipo di personalizzazione è anche in grado di migliorare l’esperienza di produzione.


‘’Personalizzare un prodotto o un servizio significa tenere legato a sé il cliente per sempre’’. Così affermava un articolo dell’Harvard Business Review già nel 1995 e ad oggi si può affermare con certezza che si tratta di una verità assoluta. Infatti, nonostante nel corso degli anni i bisogni dei consumatori siano cambiati continuamente, c’è sempre stato un punto fermo che nell’ultimo periodo ha preso piede in tutti i settori: il desiderio di personalizzazione.

L’importanza del ‘’tailor made’’

Il termine inglese ‘’tailor made’’ sta per ‘’fatto su misura’’ in italiano e si tratta di una tendenza sempre più importante, soprattutto in termini di artigianato. Questo è dato dal fatto che, come conferma anche una ricerca di EY** sull’evoluzione dei consumi realizzata nel 2021, il consumatore oggi desidera essere il protagonista di ogni step del suo processo d’acquisto, diventando quasi un produttore lui stesso e guidando il venditore nella creazione di prodotti che soddisfano per filo e per segno i suoi desideri.

Infatti, se prima la produzione in serie era quella più fruttuosa poiché si puntava più sulla quantità che sulla qualità, ad oggi i consumatori sono disposti ad aspettare più tempo per ricevere i prodotti che desiderano, a patto che siano personalizzati apposta per loro.

Questa tendenza alla customizzazione ha le sue radici nell’aspirazione di chi acquista ad esprimere se stesso e la propria unicità, perché cosa ci fa sentire più unici di un prodotto che possediamo ma che non può essere trovato da nessun’altra parte? Quindi una cosa è certa, i prodotti su misura sono e saranno per ancora molto tempo ciò su cui le aziende punteranno.

I settori della personalizzazione

Come già anticipato ormai è raro trovare un prodotto che non possa essere personalizzato in qualche modo perciò scopriamo insieme quali sono i settori che sfruttano tale opportunità al 100%.

Gli integratori alimentari

Negli ultimi anni i consumatori hanno iniziato ad attribuire sempre più importanza alle componenti degli integratori alimentari, iniziando ad essere insofferenti nei confronti di quei prodotti che sembrano andare bene per tutti, ma che poi non sono mai utili al 100%. Per questo motivo è aumentato molto il numero di persone che hanno deciso di affidarsi al lavoro dei nutrizionisti, i quali hanno le competenze per poter consigliare i giusti prodotti a seconda della persona che si trovano davanti. Di conseguenza è diventato necessario far sì che i prodotti stessi rispettassero tale personalizzazione, perciò ad oggi è possibile progettare il proprio integratore alimentare dall’inizio alla fine. La particolarità di questo tipo di customizzazione, oltre a puntare tutto sulle componenti dei prodotti, può risiedere anche nelle etichette e nei packaging che li avvolgono che saranno unici ed introvabili, o anche nella tipologia, che può essere in capsule, polveri o softgels. Essere più consapevoli di ciò che si assume grazie alla partecipazione del consumatore stesso alla creazione degli integratori alimentari è senza dubbio una delle motivazioni principali per cui la personalizzazione è diventata così importante anche in questo settore. Qui il link al sito web di un’azienda italiana che produce integratori su misura.

Il settore moda

Che siano le camicie o le borse con le proprie iniziali stampate sopra, o ancora le felpe con il proprio codice fiscale, di personalizzazione nel settore della moda se n’è sentito e se ne sente parlare ancora molto, ma d’altra parte cosa c’è di meglio di indossare un capo che sentiamo nostro al 100%?
Gli indumenti sono uno dei primi prodotti ad essere stati ‘’vittima’’ della customizzazione, permettendo ai consumatori di scrivere o disegnare qualsiasi cosa volessero sopra ai loro prodotti fashion preferiti.
Un brand pioniere della personalizzazione, ad esempio, è Vans, che afferma addirittura di aver iniziato a produrre prodotti su misura per i propri consumatori dal 1966. Ad oggi sul loro sito e-commerce è possibile creare le proprie scarpe personalizzate, scegliendo tra numerosissimi colori, lacci, fantasie e tessuti.

Le automobili dei sogni

Dimmi che auto guidi e ti dirò chi sei. Questo detto non è mai stato così reale, infatti grazie alla personalizzazione oggi è possibile realizzare delle auto su misura di cui si possono scegliere anche i minimi dettagli i quali renderanno l’esperienza di guida la migliore possibile.
Che le automobili siano estremamente customizzabili non è una novità, infatti da diversi anni a questa parte per il guidatore è davvero possibile acquistare l’auto dei propri sogni. Negli ultimi tempi, però, si è sviluppata una tendenza ancora più precisa, chiamata ‘’made to order’’. Questo significa che la quattro ruote può essere completamente ideata dal guidatore tramite piattaforme online, per poi essere realizzata apposta per lui, rendendola un pezzo unico e soprattutto permettendo alle case di produzione di ridurre gli sprechi al minimo. Infatti tutto ciò che viene prodotto, in questo caso, essendo su misura, viene davvero acquistato e non resta nulla di invenduto.


Quindi, oltre a soddisfare il cliente nella maniera più profonda, questo tipo di personalizzazione è anche in grado di migliorare l’esperienza di produzione.
Questi sono solo alcuni dei tanti settori che hanno fatto dei prodotti su misura il proprio cavallo di battaglia e, alla luce dei risultati ottenuti, è chiaro che questa tendenza non scomparirà presto.

Approfondimenti:

* https://hbr.org/1995/03/do-you-want-to-keep-your-customers-forever

** https://www.ey.com/it_it/consulting/evoluzione-dei-consumi-e-trasformazione-dei-modelli-di-business

Ultime notizie