giovedì, Giugno 30, 2022

Dopo 4 anni, nel Comune più piccolo del Veneto è nato un bimbo, Niccolò: “La vita è tornata”

Mamma Chiara Milan e papà Fabio Fiorino, qualche giorno fa, hanno messo al mondo Niccolò nel piccolo paese di Laghi, che non registrava una nuova nascita da 4 anni.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Dopo quattro anni senza nascite è venuto al mondo Niccolò. Una storia di amore e speranza arriva da Laghi, il Comune più piccolo del Veneto, in provincia di Vicenza. Si tratta di un paesino di appena 128 abitanti: dal 2018 questo numero non è mai cambiato. Finché, qualche giorno fa, mamma Chiara Milan e papà Fabio Fiorino hanno messo al mondo il piccolo Niccolò.

Una vera e propria notizia bomba, dopo quattro anni senza nascite, che sta facendo il giro d’Italia. Il parroco di Laghi ha fatto suonare le campane a festa per il lieto evento. Il piccolo pesa 3 chili e quattro etti ed è nato due giorni dopo San Valentino.

Dopo quattro anni senza nascite arriva Niccolò dai genitori Chiara e Fabio, due “forestieri”

Dopo quattro anni senza nascite arriva Niccolò dai genitori Chiara e Fabio, due "forestieri"

Dopo quattro anni senza nascite arriva Niccolò. Chiara e Fabio, i genitori, hanno deciso da poco tempo di stabilirsi a Laghi, per la bellezza del luogo, per gli scorci e la vista mozzafiato del Monte Maggio e per la natura incontaminata, che lo rendono un perfetto antidoto allo stress.

Lei è una veterinaria originaria di Monselice, in provincia di Padova, lui viene da Trapani. I due hanno ringraziato sui social la gente del paesino per il calore e l’accoglienza dimostrata.

Le congratulazioni ai genitori: “La loro storia dimostra che c’è voglia di rivivere le nostre montagne”

Il sindaco di Laghi, Marco Lorenzato, è andato a trovare di persona i neo-genitori, che hanno ricevuto anche i complimenti via social di Giacomo Possamai, consigliere regionale vicentino, che ha sottolineato come la storia di Chiara e Fabio sia un segno di speranza contro lo spopolamento della montagna e dei piccoli paesi.

Possamai ha scritto: “Questa è una battaglia che ho sempre avuto a cuore e che abbiamo portato avanti in Consiglio regionale con un emendamento che chiedeva di stanziare 20 milioni di euro di contributi a fondo perduto per chi decide di acquistare, ristrutturare o costruire casa nei Comuni montani del Veneto. Per tutta risposta, la maggioranza lo ha bocciato. Ma la storia di Chiara e Fabio, che decidono di trasferirsi e di mettere su famiglia nel piccolo Comune di Laghi, è la dimostrazione che volontà e voglia di vivere e far rivivere le nostre montagne c’è”.

Leggi anche: Alessandro sfida la leucemia a 26 anni: “Aiutate il nostro capitano a trovare un donatore”

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie