Brendan Fraser, ecco come il premio Oscar è “ingrassato” fino a 136 kg per “The Whale”

Da quando è stato premiato agli Oscar come migliore attore protagonista per il suo Charlie in "The Whale”, molti si sono interrogati sul suo peso: come ha fatto a raggiungere una parvenza di 136 kg? La causa non è solo il cibo.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img

Dieta Brendan Fraser: da quando è stato premiato agli Oscar come migliore attore protagonista per il suo Charlie in “The Whale”, molti si sono interrogati su quali siano state le sue abitudini culinarie prima dell’inizio delle riprese. Dopo il divorzio nel 2007 con Afton Smith, l’attore all’inizio degli anni ’10 è uscito dai radar hollywoodiani, dedicandosi solo a piccole parti. Fino al successo di “The Whale, che ha sancito il suo ritorno in grande stile, e il suo ritorno sul grande schermo, sopratutto oggi, si fa senz’altro notare.

Fraser, infatti, è dovuto ingrassare molto e velocemente, visto che il personaggio che interpreta nella pellicola è gravemente obeso. Proprio l’obesità è il tema centrale del film, col protagonista che ha difficoltà a muoversi, a spostarsi, a compiere qualsiasi piccola azione, intrappolato com’è nel suo corpo.

Dieta Brendan Fraser: prestare il corpo per scopi cinematografici

Dieta Brendan Fraser: il dimagrimento per "George of the Jungle"

Dieta Brendan Fraser: non è la prima volta che l’attore lavora sui cambiamenti del corpo per scopi cinematografici, già nel 1997 l’attore dovette seguire un processo molto faticoso per raggiungere il fisico perfetto e interpretare lo statuario protagonista di “George of the Jungle, che praticamente era l’opposto di Charlie di “The Whale”.

A Variety ha raccontato che per interpretare quel personaggio seguì una dieta ferrea estremamente squilibrata in termini nutritivi, che in più occasioni gli aveva causato perdite di memoria. “Stavo tornando a casa dal lavoro e mi sono fermato a mangiare un boccone – aveva dichiarato – Ero affamato di carboidrati. Avevo bisogno di contanti e sono andato al bancomat, ma non riuscivo a ricordare il mio codice PIN perché il mio cervello stava fallendo. Quella sera non ho cenato.

Anche la partecipazione a “La Mummia causò a Fraser diversi problemi alle ginocchia, alla schiena, alle corde vocali. Si sottoporrà a sette operazioni chirurgiche, prenderà tantissime medicine. Poi, un ingrassamento improvviso lo porterà alla depressione.

E anche nell’ultima occasione l’attore ha dovuto compiere importanti sacrifici per arrivare a guadagnare una parverza di 136 chili. Non a caso, ha dichiarato: “The Whale è il lavoro fisicamente più impegnativo che abbia mai fatto”. Prima di iniziare “mi sono sentito eccitato, ho pensato che sarebbe stata una bella sfida”, ha aggiunto.

Dieta Brendan Fraser: come è arrivato al peso di Charlie

Per arrivare al peso di Charlie, Fraser ha seguito una dieta composta solo da grandi quantità di carboidrati e tonnellate di cibo. Quell’ingrassare improvviso è stato profondamente drammatico.

In ogni caso, nonostante l’altezza di 1,91, per arrivare al peso di Charlie (più di 230 kg) Fraser ha guadagnato naturalmente 30 kg, mentre per arrivare a un aumento di altri 130 kg è stata utilizzata una tuta realizzata con una protesi. E, ogni giorno, ci volevano circa 4 ore per mettere le protesi e altre 4 per toglierle.

Dieta Brendan Fraser: “Ho imparato a muovermi in modo diverso”

Dieta Brendan Fraser: l’attore ha parlato a lungo della trasformazione fisica e dello sforzo compiuto ogni giorno sul set di “The Whale. Ha detto:

Il pezzo del busto era come una camicia di forza, con le maniche aerografate a mano per sembrare identiche alla pelle umana. Anche i capelli sono stati inseriti a mano.

Ho imparato a muovermi in modo diverso, ho avuto la consulenza dell’OAC, l’Obesity Action Coalition per interpretare il ruolo. Ho sviluppato muscoli che non sapevo di avere.

Mi sentivo stordito alla fine della giornata quando la protesi è stata rimossa a causa di una sensazione ondulatoria, come quando scendi da una gondola a Venezia.

Leggi anche: Chi è Ke Huy Quan, da ex rifugiato all’Oscar come Miglior attore non protagonista

spot_img

Correlati

Maria De Filippi al Teatro Parioli: “Ecco perché non ho mai parlato di Maurizio prima”

Maria De Filippi ha riaperto ieri sera le porte del Teatro Parioli, conducendo con...

Luciana Littizzetto dedica una lettera a Costanzo: “Senza di te la TV non è più la stessa”

Durante lo speciale andato in onda ieri sera su Canale 5, Dedicato a... Maurizio...

Maurizio Costanzo, quando va in onda lo speciale, a che ora e chi sono gli ospiti

Il 24 febbraio del 2023 ci ha lasciato uno dei conduttori e giornalisti più...
Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img