mercoledì, Ottobre 28, 2020

Coronavirus, scuole chiuse da domani fino al 15 marzo

Dopo l’indicisione sulla chiusura delle scuole per l’emergenza sanitaria da coronavirus, si è arrivati a una conclusione. Lo ha dichiarato la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, a palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte:

In queste ore c’è stata una valutazione in corso sulla possibilità di chiudere o meno scuole. Per il governo non è stata decisione semplice, abbiamo aspettato il parere del comitato tecnico-scientifico e abbiamo deciso prudenzialmente di sospendere attività didattiche al di là della zone rossa a partire da domani fino al 15 marzo.

Coinvolte tutte le scuole di ogni ordine e grado

La misura coinvolge i 7 milioni e 682mila iscritti alle scuole pubbliche, è infatti compresa nell’ultimo decreto dell’Esecutivo, che contiene i nuovi provvedimenti per contenere la diffusione del nuovo virus, non solo nelle cosiddette zone rosse, vale a dire le regioni epicentro dell’epidemia, ma in tutta la Penisola senza alcuna distinzione. Le scuole di ogni ordine e grado e le Università resteranno chiuse in tutta Italia per 2 settimane. Ora è ufficiale, come conferma il governo del governo. L’obiettivo è di tenere bloccati il numeri dei contagiati da Coronavirus in Italia. Così le scuole riapriranno lunedì 16 marzo.

L’Anno scolastico è valido anche senza i 200 giorni di lezione

Coinvolte tutte le regioni italiane. Dunque non solo quelle del focolaio come Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche che sono chiuse già da 15 giorni per la maggiore incidenza di contagio in questi territori e purtroppo anche casi di decesso. Il rientro è il prossimo lunedì 16 marzo. Ma nessuna preocupazione in merito al rischio di perdere l’anno scolastico. Qualora non si raggiungeranno i 200 giorni in classe, nessuno rischierà l’anno scolastico a causa dell’assenza forzata. È stato già approvato un decreto dal Consiglio dei ministri, per ribadire la condizione di emergenza a cui la scuola è esposta:

Chiusura per forza maggiore a causa del Coronavirus.

E-lerning: la soluzione delle lezioni a distanza

Il Miur offre un piano di e-learning, cioè lezioni a distanza per preparare gli studenti e docenti al periodo di quarantena, consultabile sul sito ufficiale del ministero: webinar di formazione, contenuti multimediali per lo studio, piattaforme certificate, anche ai sensi delle norme di tutela della privacy, per la didattica a distanza. I collegamenti gratuiti sulle piattaforme sono a a disposizione delle istituzioni scolastiche grazie ai Protocolli siglati dal Ministero.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Carlo Conti positivo al Covid: “Sto a casa ma asintomatico”

Il noto conduttore Rai è uno dei tanti conduttori tv che hanno...

Rocco Siffredi positivo al Coronavirus, contagiate le persone a lui più vicine

Rocco Siffredi positivo al Covid. A rivelare l'indiscrezione sulla positività al virus...

Gianluca Vacchi papà per la prima volta: è nata Blu Jerusalema

Imprenditore famosissimo sui social network, amante del lusso e della bella vita,...

Zangrillo: “Pronto soccorso pieni? Nessun disastro, il 60% è un codice verde”

Il primario del San Raffaele di Milano rassicura quanti interpretano l’aumento delle chiamate al 118 come segno di un peggioramento dell’epidemia in Italia.

Chi è Mariacarla Boscono, la super modella, ultima fiamma di Stefano De Martino

Approdata nel mondo della moda a soli 16 anni, la Boscono è stata la prima italiana a posare per il Calendario Pirelli. La top model ancora oggi, all’età di 40, continua a sfilare e a incantare le passerelle internazionali.