lunedì, Giugno 21, 2021

Bugo porta Morgan in tribunale. Chiede 240mila euro di risarcimento per la squalifica a Sanremo lo scorso anno

A Morgan è stato un chiesto risarcimento per quanto accaduto a Sanremo nel 2020. Da parte suo Bugo attribuisce la decisione agli editori della canzone “Sincero”.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

La famosa performance di Morgan nei confronti di Bugo a Sanremo 2020 nessuno se la dimentica. Non solo per il fatto in se ma anche perché è stato l’episodio mediatico più eclatante prima che entrassimo nel tunnel della pandemia da cui, trascorso più di un anno, non siamo ancora usciti.

La notizia di questi giorni è che Cristian Bugatti in arte Bugo ha intentato una causa a Mario Castoldi, nome d’arte di Morgan, per aver cambiato il testo della canzone “Sincero” con le famose parole:

Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa.

Certo il disordine è una forma d’arte, ma tu sai solo coltivare invidia. Ringrazia il cielo sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro. Questo sono io.

La posizione di Bugo

Bugo lascia il palco a Sanremo

Bugo ha però spigato a Quel che resta del giorno, su Rainews 24, che le cose non starebbero proprio così:

È uscita questa notizia riportata da molte testate. Ma riporta alcune cose non vere, distorte.

La vertenza iniziata non riguarda l’eliminazione di Sanremo e l’azione giudiziaria non è stata avviata da me ma dagli editori.

Secondo Cristian Bugatti, in arte Bugo, non sarebbe stato lui ad intervenire decidere di passare alle vie legali ma gli editori e proprietari della canzone Sincero.

Il cantante smentisce quanto riportato sul sito Rolling Stone che parla di una richiesta di risarcimento pari a 240mila euro ai danni di Morgan e un’udienza fissata per il 10 giugno.

La risposta di Morgan: “Bugo è stato l’unico a beneficiarne”

Bugo_posizione di Morgan

Morgan da parte sua ha chiesto ai suoi legali di preparare un memoria difensiva così da poter dare la sua versione dei fatti.

Ecco cosa ha risposto il cantante riguardo alla questione, come riporta Repubblica:

Bugo e il suo staff continuano a bullizzarmi, sputano sul piatto in cui mangiano. Da me Bugo ha già avuto tutto, successo e guadagni, l’unico che ha beneficiato di quanto è accaduto a Sanremo è stato lui che ha venduto un sacco di dischi con una canzone che ho lanciato io ed è diventato famoso.

Io non ho preso un soldo. Successe anche a Sanremo, per questo arrivai a fare quel gesto di rivalsa modificando il testo del pezzo perché non si tratta un artista in quel modo e quel gesto ha regalato a Bugo la gloria. L’ingratitudine e l’arroganza portano a questo purtroppo. Invece di ringraziare chi li ha fatti salire sul quel palco ora lo denunciano e gli chiedono i soldi che loro hanno intascato.

Io non ho avuto un soldo da Sanremo, mi sono persino pagato l’hotel. Hanno sfruttato la mia voce e la mia immagine, al suo concerto hanno venduto le t-shirt con le frasi che ho detto io quando Bugo ha abbandonato il palco dell’Ariston.

Per me Bugo può chiedere anche 2 milioni di euro, non avrà nulla. Semmai dovrebbe essere lui a darli a me. Il loro scopo sin dall’inizio era quello di usarmi per salire sul palco di Sanremo e poi farmi fuori. Il 10 giugno andrò a raccontare la mia versione dei fatti.

Leggi anche: Brad Pitt ottiene l’affidamento congiunto dei figli ma Angelina Jolie non si arrende e continua la battaglia legale

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie