Auto e stress: come la guida può influenzare il nostro benessere mentale 

La guida è ormai un’attività quotidiana per la maggior parte delle persone ed è difficile credere che possa comportare dei rischi per il benessere psicologico. Ecco cosa devi sapere.

spot_img

La salute mentale è un aspetto fondamentale della nostra vita, importante quanto quello fisico e in grado di influenzare in modo radicale il nostro comportamento e la nostra vita. 

Essa, infatti, può influire sul nostro modo di pensare, sentire e comportarci, anche nei rapporti con gli altri. È un concetto facile da comprendere a fondo se si pensa che quando siamo particolarmente stressati, per esempio a causa del lavoro, tendiamo ad essere irritabili per qualsiasi cosa, anche in famiglia.

Tuttavia, spesso sottovalutiamo l’impatto che proprio lo stress può avere sulla nostra salute mentale e sul nostro modo di vivere. La guida dell’auto, ad esempio, può diventare una grande fonte d’ansia, soprattutto in alcune particolari condizioni di traffico o metereologiche. In questi casi, infatti, aumenta il rischio di incidenti e sale il livello di stress, influenzando la nostra vita anche al di fuori dell’auto. 

I metodi per risolvere questo problema esistono, alcuni anche pratici: ad esempio scegliere un’ottima assicurazione valutando anche le RC auto online, spesso particolarmente vantaggiose, per poter stare tranquilli alla guida, sicuri di essere tutelati in caso di sinistri. 

Esaminiamo quindi, nel dettaglio, in che modo la guida incide sul nostro benessere psicologico e come evitare di essere sopraffatti dallo stress.

In che modo la guida può portare malessere psicologico

La guida è ormai un’attività quotidiana per la maggior parte delle persone ed è difficile credere che possa comportare dei rischi per il benessere psicologico. Eppure risulta essere un fattore determinante per moltissimi motivi che sollecitano il nostro stress portandolo anche a picchi potenzialmente pericolosi per la salute. 

  • Il traffico. La prima fonte di stress è sicuramente il traffico intenso, soprattutto in città, che ci costringe a tenere sempre una soglia dell’attenzione altissima per evitare eventuali incidenti. Inoltre, il traffico ci porta a fare i conti con la pressione del tempo, soprattutto se siamo in ritardo per qualche appuntamento, o con lunghi periodi di noia, causati dalle code
  • Condizioni metereologiche avverse. La guida con condizioni metereologiche avverse, come pioggia, neve, nebbia o ghiaccio, può causare più facilmente incidenti. Lo stato di allerta quindi aumenta, la tensione è sempre presente, e questo nel lungo periodo può portare ad avere stress accumulato
  • Guida in ambienti sconosciuti. Anche in questo caso la preoccupazione e l’ansia dei guidatori possono essere più elevate del normale, per via della mancanza di controllo, perché non si conoscono bene le strade. Inoltre questa condizione costringe, ancora una volta, a prestare maggiore attenzione
  • Preoccupazione per la sicurezza dei passeggeri. Sicuramente gli incidenti spaventano per molti fattori, tra cui il rischio di farsi male, e questo stato di allerta si amplifica nel caso in cui si trasportano passeggeri. Il senso di responsabilità verso chi è in macchina con noi ci tiene sulle spine, ci spinge a prestare maggiore attenzione e guidare in uno stato d’ansia
  • Spese associate all’auto. Non solo il guidare, ma anche il possesso dell’auto può essere fonte di stress a causa delle spese che comporta. Quanto costa la benzina? Quanta strada posso fare con un pieno? Come posso risparmiare? Qual è l’assicurazione più conveniente? Quando deve essere fatta la prossima revisione e quanto verrà a costarmi? Senza contare gli eventuali imprevisti, come malfunzionamenti o incidenti. L’auto è un costo non irrilevante, che grava molto sulle nostre finanze e porta quindi ad accumulare altro stress

Le cause sopra elencate sono sicuramente comuni e proprio per questo le persone tendono a sottovalutarle, non credendole importanti o ben gestibili. In realtà, è comprovato che vivere a lungo in condizioni di stress può portare a numerosi problemi sia a livello psicologico, che fisico.

Come ridurre lo stress alla guida

È importante sottolineare come lo stress non vada a inficiare solo sul benessere psicologico e fisico, ma possa avere conseguenze negative anche sulla stessa capacità di guida, diminuendo la concentrazione, rallentando i riflessi e aumentando il rischio di errori di valutazione. 

È importante, perciò, sapere in che modo è possibile ridurlo.

  • Pianificare in anticipo il tuo viaggio, verificare l’itinerario e calcolare in anticipo il tempo necessario, mettendo in conto eventuali imprevisti. Questo aiuterà a ridurre l’ansia data dai nuovi itinerari e dai possibili ritardi, avendo tutto già sotto controllo
  • Ascoltare la musica aiuta a rilassarsi, distende i nervi e soprattutto rende la guida piacevole. La musica, infatti, ha un effetto positivo sul nostro umore e benessere mentale, ma è comunque bene ricordare di non tenerla a volumi troppo alti per evitare che diventi invece un fonte di distrazione
  • La tecnologia è di grande aiuto e supporto. I navigatori possono aiutare a trovare i percorsi migliori, ma esistono anche app di meditazione per riuscire a rilassarsi alla guida. Inoltre, sempre più auto ad oggi hanno dispositivi tecnologici per prevenire gli incidenti, come i sistemi di frenata automatica, di monitoraggio dell’angolo cieco, di mantenimento della corsia, airbag avanzati e molti altri
  • Prendersi cura dell’auto. Le spese di manutenzione dell’auto possono essere particolarmente ingenti, soprattutto di fronte ad eventuali malfunzionamenti o danneggiamenti, e questo può essere causa di forte stress.
    Per evitare che ciò accada può essere d’aiuto giocare di anticipo, prendendosi cura della salute dell’auto, facendole fare controlli e manutenzioni periodiche

Il potenziale beneficio dell’assicurazione auto

La maggior parte dello stress legato alla guida è causato dall’eventualità di incidenti e soprattutto dal rischio di incorrere in grosse spese. Per questo non è da sottovalutare il beneficio che una buona copertura assicurativa ha sul benessere psicologico.

Oggi non è complesso trovare una RC auto adatta alle nostre esigenze, avendo a disposizione anche internet per fare ricerche in proposito. Avere una buona assicurazione abbassa i livelli di stress, perché riduce la paura di incorrere in spese ingenti in caso di incidente, sapendo di essere sempre ben coperti.

In sintesi

La guida dell’auto può influenzare molto il nostro benessere mentale e fisico. Il traffico intenso, le condizioni meteorologiche avverse o la guida in ambienti sconosciuti sono tutte fonti di stress e ansia, il più delle volte associate alla paura delle grandi spese da sostenere in caso di incidente o del pericolo per la propria salute o quella dei passeggeri. 

Per fortuna, esistono soluzioni per evitare che lo stress accumulato infici troppo su di noi ed esiste perciò il modo di salvaguardarsi.

spot_img

Correlati

Adhd in età adulta: come riconoscerlo e affrontarlo

Negli ultimi decenni, il panorama della salute psicologica sta avendo una significativa avanzata. Questo...

Logopedia e disturbi del linguaggio: quando è necessario intervenire

Sempre più spesso si sente parlare di logopedia, ma risulta ancora difficile comprendere di...

Bonus psicologo, come funzionano le graduatorie e quando saranno disponibili?

Bonus psicologo, da oggi 18 marzo fino al 31 maggio 2024 sarà possibile richiederlo...
spot_img