sabato, Dicembre 5, 2020

Giommaria Monti

Giornalista e autore TV (Annozero, Il raggio verde, Omnibus, Unomattina, Cartabianca), ha scritto di politica, cronaca, mafia e terrorismo. A tempo perso di cantautori italiani. Conosce a memoria i testi di Pasquale Panella per Battisti. E se ne vanta.

Articoli

Rider italiano assunto a tempo indeterminato, un passo verso la civiltà

La vita dei rider è dura ma questo è uno di quei casi in cui ti auguri davvero che il detto “nomen...

Quei fautori del politicamente scorretto che non fa ridere nessuno

C’è qualcosa di più detestabile del politicamente corretto. Ed è il politicamente scorretto: quelle frasi pronunciate per il puro gusto della provocazione...

Un museo del fascismo a Roma? Ecco perché non ne abbiamo bisogno

Un museo del fascismo? I filosofi la chiamano eterogenesi dei fini: azioni che ottengono l’effetto opposto alle intenzioni che le generano. La...

Mafia City non è solo un videogioco

Mafia City è il videogioco che spopola sui social fra esaltazione e indignazione, ma non è la prima volta che si dibatte...

“I ristoratori cambino mestiere” Laura Castelli alla gogna per una frase mai pronunciata

“Questo lo dice lei”, scandì l’allora deputata, oggi viceministra all’economia, Laura Castelli un paio d’anni fa a uno sbalordito ministro Padoan che...